Mertens: “Sempre voluto solo il Napoli. Mi volevano Chelsea e Barça ma…”

0
936

Dopo diversi mesi passati con il fiato sospeso, visto che l’accordo per il rinnovo raggiunto alla fine dell’anno scorso sembrava poter saltare per presunti problemi familiari con la propria moglie Kat nonché gossip riguardanti un vociferato tradimento del giocatore, Dries Mertens ha finalmente firmato pochi giorni fa il nuovo contratto con il Napoli. L’accordo sottoscritto tra l’attaccante belga ed il patron del club partenopeo Aurelio De Laurentiis prevede, inoltre, una clausola rescissoria che sarà però esercitabile solo dalla prossima stagione e solo da parte di club non italiani evitando così un nuovo e decisamente traumatico caso Higuain. Ebbene, proprio oggi, l’ex PSV è tornato a parlare dal Belgio svelando alcuni interessanti retroscena su questa trattativa e sui club interessati.

Rinnovo Mertens, retroscena sulla trattativa e sugli interessamenti di Barcellona

Dries Mertens è tornato a parlare a pochi giorni dal rinnovo del contratto con il Napoli. Giocatore fondamentale per il futuro degli azzurri, l’attaccante belga ha rilasciato alcune dichiarazioni dal ritiro della nazionale belga svelando che su di lui ci sarebbero stati anche gli interessamenti di Chelsea e Barcellona: “Rinnovo? Ci siamo fatti un bel regalo. C’è stato un grande interesse per me, questo è normale per un giocatore che ha il contratto in scadenza. Ci sono stati molte buone proposte ma io volevo restare a Napoli. Barcellona e Chelsea? Sì, c’erano molti club importanti interessati, non posso negarlo. Camp Nou? Sì, sarei potuto andare lì ma a sedermi sulla panchina, qui a Napoli sono in campo e credo di essere ancora bravo”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here