Portiere, terzino, esterno: i nomi su cui lavora Giuntoli per il prossimo anno

0
547

 

Mentre gli azzurri più rappresentativi – da Mertens a Milik ad Insigne e Sarri – parlano e ribadiscono il proprio attaccamento al Napoli, il ds Giuntoli lavora senza sosta in chiave calciomercato. L’obiettivo è bloccare alcuni profili di interesse per i ruoli definiti scoperti. Le necessità del Napoli sono note: occorre un terzino – due se va via Ghoulam – un esterno e almeno un portiere, due se va via Reina.

Calciomercato Napoli, da Widmer a Ounas: ecco i nomi su cui sta lavorando Giuntoli

In porta si continua a trattare con la Juventus per Neto, che però rappresenterebbe più un co-Reina che un possibile erede. Potenziali titolari sono di sicuro Leno del Leverkusen e Szczesny, che con la Juve è in trattativa ma non ha ancora chiuso, anche se nelle ultime ore il polacco sembra sempre più vicino ad indossare la casacca bianconera. Più defilati altri nomi come Perin, Ochoa e i tanti giovani visionati negli ultimi mesi, su cui puntare anche e soprattutto in vista del futuro per un rinnovamento che porti il Napoli a fondere la solida esperienza della rosa degli ultimi anni con la capacità di guardare avanti e investire in un progetto che possa continuare a crescere. Sulla fascia, già bloccato Foket del Gent, prende quota Widmer, con Conti che sta trattando col Milan: possibile uno scambio che porterebbe Pavoletti all’Udinese. E poi l’esterno offensivo, ovvero il vice-Callejon. Già bloccati (o quasi) Ounas e Berenguer, si sonda il terreno alla ricerca di altri profili, come ad esempio gli italiani Politano e Verde, oppure Samu Castillejo del Villarreal. Ma gli spagnoli hanno sparato altissimo: 20 milioni di euro. Cosa serve davvero? Per cosa vale la pena spendere? Di cosa si può fare a meno? Un calciomercato Napoli che consegue necessariamente dal bilancio di questa stagione, indubbiamente positiva, ma che non ha ancora regalato al Napoli la gioia della vittoria. I nuovi acquisti saranno sicuramente indirizzati in questa direzione, per migliorarsi e raggiungere i traguardi tanti ambiti.

Alessandra Curcio

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here