Scambio Strinic-Mario Rui, converrebbe sia al Napoli che alla Roma

0
514

Si continua a puntare su Mario Rui della Roma in casa Napoli, con il calciatore in persona che avrebbe già fatto sapere di volere a tutti i costi gli azzurri dopo aver vissuto una stagione molto negativa con la maglia giallorossa. E questo a causa tanto per un gravissimo infortunio subito ai legamenti che ha costretto l’ex Empoli a restare fuori causa per diversi mesi, quanto per un rapporto non idilliaco con l’ormai ex allenatore Luciano Spalletti. E adesso sarebbero sorti dei grossi problemi anche con la tifoseria della Roma, che non ha affatto gradito l’apertura totale mostrata da Mario Rui nei confronti degli acerrimi rivali del Napoli. Messaggi per nulla amichevoli hanno invaso negli ultimi giorni i profili social del terzino portoghese dopo la notizia del suo gradimento per l’ipotesi azzurra.

La Roma chiede Mario Rui ben 12 milioni di euro a fronte di una offerta massima dai partenopei di 10 mln. Ma il calciatore sarebbe molto gradito a Sarri, il quale ha contribuito a lanciarlo all’Empoli ai tempi della loro esperienza comune. Il tecnico lo stima e lo conosce benissimo, e per questo Mario Rui vorrebbe giocarsi le proprie carte in al Napoli.

Calciomercato Napoli, Strinic per Mario Rui converrebbe a tutti

Nelle ultime ore sta circolando la voce relativa alla possibilità nel calciomercato Napoli di procedere ad uno scambio con Ivan Strinic, anche lui desideroso di riscatto e che con l’innesto del lusitano avrebbe le porte definitivamente chiuse. Il 29enne croato però potrebbe trovare al contempo maggiori possibilità proprio alla Roma, la quale al momento vive una carenza di terzini. De Laurentiis ha ribadito che tutti i titolari (e quindi anche Ghoulam) resteranno al Napoli: questo vuol dire che in Campania Strinic sarebbe destinato a fare la riserva. A questo punto uno scambio gioverebbe tanto a lui quanto a Mario Rui: nessuno dei due avrebbe il posto garantito ma si ripresenterebbero per entrambi quegli stimoli che sono necessari per poter fare bene.

Salvatore Lavino

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here