Agente Koulibaly: “Non è detto che resti al Napoli. Al momento però non ci sono offerte”

0
499

Il rapporto Koulibaly-Napoli

Lo scorso anno si era rischiato una definitiva frattura fra Kouliblay e il Napoli, poi per fortuna risanata: “Se c’è un contratto interessante, si mostra sia al giocatore che al club e si vede se ci sono possibilità. Ma bisogna stare attenti perché i rapporti si possono deteriorare. Ci sono delle prese di posizione soprattutto quando un giocatore vuole lasciare il club. Abbiamo visto questa situazione l’anno scorso con Koulibaly. La questione era molto tesa col Napoli. E’ complicato parlare di tutti i problemi che ci sono stati attorno a Koulibaly lo scorso anno. Per arrivare a calmare la situazione, bisogna conoscere gli attori e avere un buon senso d’analisi sull’approccio dei protagonisti, del club o dell’allenatore che vuole perdere o tenere il giocatore. Però in questo caso si parla di un presidente, De Laurentiis, che non ha bisogno di soldi, che ama mostrare a tutti che è il capo. Forte di tutto ciò, c’è un momento in cui vi si rende conto che se il club ti propone tutto ciò che vuoi, non ha senso cambiare. Abbiamo sentito che Kalidou non poteva lasciare il club. La decisione è stata quella di rinegoziare il contratto e adesso ha un buon salario, che corrisponde al suo valore”.

Koulibaly: permanenza al Napoli incerta

L’agente ha poi parlato del futuro del centrale azzurro: “La situazione non è ancora evoluta. Kalidou non ha offerte per adesso, la situazione è stabile. Quando si è al livello top europeo non è la stessa cosa rispetto a quando si è in un piccolo club. Kalidou è in una squadra che può vincere lo scudetto ora come ora. Il Napoli aspira a guadagnare un posto nella prossima Champions League. Questo è un top livello europeo. Non c’è nessuna urgenza di partire, non è detto però che resti. Quando un giocatore è a questo livello ed è relativamente giovane, ci sono tanti ammiratori. Dunque è difficile costruire qualcosa di molto avanzato quando si vuole negoziare con un club come il Napoli. Bisogna far combaciare tutte le condizioni. Ora come ora è un giocatore del Napoli. La stagione è ripresa con gli allenamenti, vedremo poi che succederà. Può succedere di tutto fino al 31 agosto, aspettiamo”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here