Areola nella lunga lista di Giuntoli: si attende il faccia a faccia con Reina

0
574
Areola (getty images)

 

Tiene ancora bando la questione portiere in casa Napoli. Il calciomercato degli azzurri si concentra particolarmente sulla fase difensiva, date le grandi soddisfazioni avute da centrocampo e attacco. Qualcuno partirà tra i centrali, così da trovare maggior spazio altrove, con Tonelli primo di questa particolare lista, mentre altri si aggiungeranno alla rosa di Sarri.

Il ruolo più caldo è quello del terzino mancino, con Strinic pronto all’addio e Mario Rui a un passo dai partenopei. Addio alla Roma dunque, per cimentarsi nel testa a testa contro Ghoulam, in via di rinnovo. Altro ruolo cruciale per il calciomercato Napoli è quello del portiere, con Reina che deve ancora decidere il proprio futuro. De Laurentiis è rimasto a Roma, per discutere di persona dei colpi Mario Rui e Berenguer, evitando di raggiungere per il momento la squadra a Dimaro.

Nessun incontro immediato con Reina dunque, nessun faccia a faccia, rimandato, secondo le ultime notizie, a lunedì. Si parlerà di futuro e di un possibile rinnovo annuale. Il presidente ha ribadito pubblicamente il proprio apprezzamento per lo spagnolo, sottolineando però come sia importante guardare al futuro, dunque oltre il 2018 (anno della scadenza del portiere). Tanti i nomi per coprire il vuoto alle spalle di Pepe, molti dei quali di portieri giovani, in grado di sostenere un anno da secondo, per poi affermarsi come titolari.

Calciomercato Napoli, Areola nome nuovo per la porta

Meret continua a piacere, anche se l’Udinese spara alto per il suo cartellino, circa 20 milioni di euro. De Laurentiis prova a trattare con i Pozzo ma intanto aumentano i nomi accostati ai partenopei.

Ultimo aggiunto è Areola, giovane talento del Psg, che in Francia non trova spazio quanto vorrebbe. A Napoli sarebbe dura il primo anno, ma in seguito potrebbe giocare da titolare, esplodendo definitivamente. E’ difficile però convincerlo, dal momento che non mancano le proposte da altri campionati, come la Liga ad esempio, con club che gli garantirebbero la titolarità fin da subito. Nessuna porta è chiusa per il momento ma si potrà capire il profilo ideale soltanto dopo aver gestito la vicenda Reina. A quel punto Giuntoli saprà se optare per un portiere ‘attempato’ ma affidabile per due anni di contratto o un giovane talento da far crescere con la chioccia spagnola.

Luca Incoronato @_n3ssuno_

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here