Mario Rui è un colpo ‘normale’? Le statistiche lo esaltano

0
604
Mario Rui terzino Roma
Mario Rui © Getty Images

 

In molti hanno storto il naso nel momento in cui il nome di Mario Rui è stato accostato alla rosa di Maurizio Sarri. L’ex Empoli è uno di quei giocatori reputati ‘normali’. Ha 26 anni e non una carriera memorabile alle spalle, nonostante una gran sfilza di partite giocate a ottimi livelli.

Un difensore vero e capace, che ha le statistiche dalla propria parte, anche se non la fama. Ghoulam gioca in Nazionale e si ritrova a vivere una notorietà ben diversa dall’ormai ex Roma. In fase difensiva però l’algerino pecca non poco, concentrandosi molto spesso sulla spinta in attacco. In tal senso il Napoli ha acquistato un vero e proprio difensore, con più talento e precisione negli interventi di Strinic, in grado di insidiare per davvero il titolare di fascia.

Calciomercato Napoli, perché Mario Rui è un ottimo colpo

Come detto, Mario Rui ha le statistiche dalla sua parte, il che spiega perché dalla Roma stia giungendo un ottimo colpo per il calciomercato Napoli. Sarri lo conosce bene e saprà come sfruttarlo nelle giuste gare, così da arginare degli esterni particolarmente talentuosi. Con la sua presenza in difesa, Insigne potrà tornare qualche volta in meno, garantendo un maggior apporto offensivo, senza far dunque rimpiangere le sovrapposizioni di Ghoulam.

Ad ogni modo Rui non fa mancare di certo qualche cavalcata in attacco, garantendo un apporto importante agli attaccanti al centro d’area. Difficile vederlo dunque in tale veste con Mertens prima punta. Differente invece il discorso con Milik titolare. Come riportato da ‘OptaPaolo’, con il 31.6%, Mario Rui è stato il difensore della Roma con la più alta percentuale di cross su azione riusciti nella passata stagione. Una statistica chiave, soprattutto se si pensa al minutaggio concessogli, con soli 739′ in campo, tra panchina e infortunio.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here