Ghoulam, dopo Insigne anche lui vicino a Raiola

0
549

Le strade del Napoli e di Mino Raiola sarebbero pronte ad intrecciarsi ancora, per due motivi. L’astuto procuratore originario di Cava de’ Tirreni e cresciuto in Olanda, dove ha sdoganato la professione dell’agente di calciatori, sarebbe in procinto di curare gli interessi di Faouzi Ghoulam. E questo scenario farebbe seguito alle voci che sembrano alquanto concrete per le quali sempre Raiola dal 2019 dovrebbe accogliere all’interno della sua scuderia anche Lorenzo Insigne. Già il fratello Roberto ne è entrato a far parte. Il trasferimento fulmineo al Parma di quest’ultimo pare sia stata opera proprio di Raiola.

Come riportato dall’edizione odierna del quotidiano ‘Il Roma’, lo stesso Ghoulam avrebbe avuto un incontro con Gabriele Tubaldo. Quest’ultimo è il braccio destro di Raiola, ed è difficile pensare che l’appuntamento possa essere avvenuto per altri scopi. Tubaldo ha diverse amicizie a Napoli e più di una volta è stato visto anche a Castel Volturno. Il socio di Raiola starebbe seguendo con attenzione la trattativa che riguarda il rinnovo dell’algerino col Napoli.

Napoli, Raiola si riavvicina al mondo azzurro dopo l’esperienza con Hamsik

Tra la società partenopea e Mino Raiola non sembra affatto incorrere buon sangue, cosa ben nota nelle news Napoli. Questo a causa della netta opposizione che nel 2011 il celebre procuratore incontrò nel suo tentativo di portare Marek Hamsik al Milan. La vicenda è stata raccontata più e più volte ed è venuta alla ribalta dopo il caso Donnarumma avvenuto a giugno e poi rientrato. In quella circostanza il giovane portiere stabiese aveva annunciato proprio attraverso Raiola che non avrebbe rinnovato coi rossoneri, salvo poi ripensarci.

Hamsik invece disse di no allo scambio che avrebbe portato lui al Milan e Pato al Napoli, come riportato a suo tempo anche da ‘Il Mattino’. Da lì in poi Raiola e gli azzurri non si sono più parlati. Con Insigne e Ghoulam ora vicini al cavese la situazione potrebbe cambiare. E non è detto che succeda in meglio.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here