Mertens, il valore della clausola rescissoria per l’estero è di 22 milioni

0
436

Tutta la città di Napoli è ai piedi di Dries Mertens. Il folletto belga, nella partita di andata dei preliminari di Champions League, ha già dimostrato di essere tornato ai livelli della passata stagione. Sembra che l’attaccante non sia mai andato in vacanza e già dalle prime uscite stagionali ha dimostrato di essere in forma smagliante. Il Napoli è insomma pronto a sfidare la Juventus con un Mertens più forte che mai. Forte del rinnovo contrattuale dello scorso maggio, l’ex PSV è pronto a prendere in mano le redini dell’attacco azzurro. Sì, perché recentemente l’attaccante si è legato alla società di De Laurentiis fino al 2020. Dopo la clamorosa stagione trascorsa, i dirigenti non hanno dunque perso tempo, blindando il proprio gioiello.

Napoli, rimane il rischio di perdere Mertens

Il rinnovo del belga è stato il primo colpo estivo del calciomercato Napoli. Un rinnovo che, come detto, blinda sì il calciatore, ma solo in Italia. Nel contratto è stata infatti inserita una clausola rescissoria per l’estero dal valore di 22 milioni di euro. In altre parole: l’attaccante sarà incedibile nei confronti delle dirette avversari di Serie A, ma potrebbe partire in direzione di un qualsiasi club estero, per una cifra tutt’altro che impareggiabile. Il rischio, dunque, di vederlo lasciare l’Italia rimane. Una possibilità, quella di trasferirsi all’estero, che, come dichiarato dallo stesso De Laurentiis al momento del rinnovo, il belga non ha voluto precludersi: “Dries sarà con noi fino al 2020, a meno che non voglia andare a giocare all’estero, dato che c’è una clausola che lui ha voluto e non ho potuto rifiutare”. 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here