Roberto Insigne: “Lorenzo passa sopra le critiche ma non gioca da solo”

0
569

Si parla tanto della sconfitta dell’Italia contro la Spagna di sabato scorso. Non tutti infatti hanno gradito le scelte tattiche del ct Ventura e le prestazioni di Verratti e Insigne. Si è poi discusso tanto della scelta di affidare il numero 10 all’esterno partenopeo. Come riportano le ultime news Napoli, a tornare sull’argomento è stato il fratello di Lorenzo Insigne, Roberto. L’attaccante di proprietà del Napoli ma in prestito al Parma è intervenuto ai microfoni di ‘Radio Crc’.

La ’10’ a Lorenzo e la prova contro la Spagna

Il giocatore si è soffermato sulle critiche di aver affidato la ’10’ al fratello Lorenzo e sulla prova della Nazionale contro la Roja: “Lorenzo l’ho sentito ed ho visto anche la partita. Hanno detto che la maglia numero 10 ormai la indossano tutti, a me viene da dire che invece di calcio parlano tutti. Tatticamente e tecnicamente l’Italia è fortissima, poi con la Spagna si è perso e la colpa è stata di mio fratello, ma lui non gioca da solo. Lorenzo passa sopra le critiche, mi ha detto solo che giocherà ancora come sa fare e gli ho chiesto la maglia, nulla di più. L’Italia ha perso contro la Spagna, non contro una squadretta e se la squadra ha giocato male è perché sono stati gli avversari a costringere gli azzurri a giocare male”.

Il futuro di Roberto Insigne

L’attaccante del Parma ha poi parlato del suo presente e del suo possibile futuro: “Sto giocando con continuità, si va avanti e si cresce. Sto crescendo e sto migliorando grazie soprattutto al nostro allenatore che è giovane ed ha voglia di emergere. Spero di fare benissimo qui a Parma così poi l’anno prossimo vedremo. La porta Napoli è ancora aperta”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here