Napoli macchina perfetta: 21 giocatori impiegati di cui 11 già in gol

0
369

Quando il segreto non è il turnover. Il Napoli è primo in classifica a punteggio pieno e in Serie A ha finora macinato record su record. Diciannove risultati utili conquistati in campionato, sette vittorie su sette da inizio stagione e miglior attacco in A con undici reti in più segnate rispetto allo scorso anno. Chi più ne ha, più ne metta. Sarri è da sempre non un grande estimatore del turnover: il tecnico dei partenopei preferisce infatti schierare solo gli uomini di cui è sicuro possano fare bene in quel momento. Prima di guadagnarsi un ruolo da protagonista, i neo arrivati devono dimostrare grande preparazione atletica, conoscenza tattica e tanta motivazione. Ounas e Mario Rui lo hanno capito. Maksimovic, Diawara, Rog, Zielinski e Giaccherini possono confermarlo.

Napoli, il turnover di Sarri: ruotare gli uomini per centellinare le energie

Turnover forse, ma a modo di Sarri. Con l’esordio stagionale contro il Cagliari di Mario Rui, attualmente sono 21 i giocatori utilizzati dall’allenatore del Napoli. Gli unici non scesi ancora in campo oltre ai due portieri Sepe e Rafael sono Tonelli e Leandrinho: il primo ormai relegato ai margini del progetto tecnico, il giovanissimo secondo ancora a caccia dell’esordio in A. Rotazioni collaudate e marchiate Maurizio Sarri, finora il tecnico ha avuto ragione. Con l’infortunio di Milik, in attacco anche chi poteva avere meno chance ora potrà giocarsi le proprie possibilità. Già undici i giocatori azzurri andati a segno in A finora.  Una statistica davvero significativa. Quando il segreto non è il turnover. La perfetta gestione degli uomini può infatti fare la differenza. Il dato verrà però tratto solo a fine stagione. Per giudizi e valutazioni c’è ancora tempo.  Pausa per le Nazionali e poi di nuovo in campo: ad attendere gli azzurri ci sarà la Roma. Altro che turnover, lì in campo i migliori. La prima piazza da difendere e altri primati da conquistare. Il Napoli c’è, con e senza turnover.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here