Esordio di Mario Rui contro il Cagliari: Sarri si fida di lui

0
81
Mario Rui fonte: Instagram Mario Rui
Mario Rui fonte: Instagram Mario Rui

E finalmente in campo. Mario Rui ha fatto il suo esordio al San Paolo nell’ultimo match di campionato contro il Cagliari: il terzino portoghese ha disputato gli ultimi tre minuti della sfida contro i sardi sostituendo nel finale uno stanco Ghoulam, autore di prestazioni di altissimo livello nelle prime uscite. Sono così ventuno i giocatori utilizzati da Maurizio Sarri, che ha allargato quest’anno le rotazioni: dato ancora più interessante è che già undici azzurri sono andati a segno in questo scorcio di stagione a dimostrazione della rosa sempre più ampia utilizzata dal tecnico toscano come attestano le news Napoli.

Napoli, i complimenti di Sarri

Mario Rui potrebbe essere utilissimo per far rifiatare il laterale algerino, sempre più al centro del progetto azzurro. Al termine della sfida di domenica scorsa sono arrivati i complimenti di Sarri in conferenza stampa che conosce molto bene il portoghese fin dai tempi di Empoli: “Mario è adattissimo per palleggiare: muove la palla, ha tecnica, è bravo in queste situazioni. Non è ancora completamente lui dopo l’ultimo anno sfortunato, deve ancora crescere ma ha fatto dei passi in avanti”. Rui ha sempre dichiarato così di ispirarsi a Roberto Carlos, amando così più la spinta offensiva ma nel corso degli anni, soprattutto grazie al lavoro dell’attuale allenatore del Napoli, è migliorato tantissimo per quanto riguarda i movimenti della linea difensiva. Dopo Ounas, ecco il turno del secondo nuovo acquisto con Maurizio Sarri che sembra essere diventato più flessibile rispetto allo scorso anno. Per arrivare in fondo carico mentalmente e fisicamente c’è bisogno di tutto. La lezione è stata appresa.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here