Spalletti in conferenza: “Il Napoli è uno spot per il calcio. Al San Paolo per vincere”

0
694
Spalletti © Getty Images
Spalletti © Getty Images

Allo Stadio San Paolo si affronteranno domani sera Napoli ed Inter, ovvero la prima e la seconda in classifica del nostro campionato. I nerazzurri distano solo due lunghezze e gli azzurri sono chiamati a difendere il primato contro una squadra in pieno slancio dopo la vittoria nel derby. A presentare l’incontro in conferenza stampa l’allenatore dell’Inter Luciano Spalletti che ha esordito così: “Se siamo arrivati fin qui, vuol dire che abbiamo lavorato bene e che quindi siamo preparati a questo confronto con il Napoli. Non sarà facile, ma io sono una persona che ha il vento a favore; ho più fortuna di quella fatta vedere fino a questo momento”. 

Sul modo in cui la sua Inter affronterà gli azzurri, Spalletti ha detto: “Bisogna scendere in campo e sfidarli con la convinzione che si può avere la meglio. Non dobbiamo andare lì e tentare di sfruttare una sola situazione perché loro non te lo permettono. Sono così bravi che devi creargli più problemi e noi abbiamo le qualità per farlo. Ormai ci siamo dentro fino al collo e ora bisogna andare e cercare di vincere la partita anche a casa loro. Non c’è alternativa. Bisogna giocarsela fino in fondo”.

Napoli-Inter, Spalletti presenta il big match

Sulle qualità del Napoli, l’allenatore nerazzurro ha dichiarato: “Gli azzurri sono un spot per il calcio. Sono forti, non concedono niente a nessuno e sono lì dove avevano programmato di essere. Limitarli sarà difficile perché sono una squadra che comanda il gioco e spinge l’avversario nella trappola delle loro intenzioni. A volte sono perfetti e negli ultimi 2-3 anni, in ogni partita che hanno perso, non sono mai stati inferiori agli avversari. Se Sarri avesse continuato a lavorare in banca, sarebbe diventato Ministro dell’Economia vedendo quello che riesce a fare come allenatore”. 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here