Hamsik, l’agente: “Sente il peso del record di Maradona. Gli consiglio di battere il prossimo rigore”

0
414
Marek Hamsik © Getty Images

Marek Hamsik, attraverso il proprio sito ufficiale, commenta brevemente la vittoria del Napoli sul SassuoloFin dall’inizio siamo stati padroni del campo, abbiamo subito reagito dopo il loro gol. Stiamo bene e stiamo sfruttando le nostre gare. Un ringraziamento va al nostro pubblico, ora ci aspetta un duello molto importante in Champions League contro il City”. Nonostante la vittoria resta però l’amaro in bocca allo slovacco. Un solo goal ed appena due assist fin qui per Marek Hamsik in 16 gare disputate. Numeri ben lontani da quelli a cui lo slovacco ha abituato la tifoseria partenopea. Uno score sicuramente migliorabile che non ha ancora permesso al capitano del Napoli di agganciare Maradona in vetta alla classifica dei marcatori all-time del club azzurro. Ancora una volta dunque lo slovacco non compare nel tabellino dei marcatori. L’ex Brescia sembra quindi continuare a portarsi dietro il pesante fardello di un record da battere: quello dei goal di Maradona.

Napoli, Hamsik e il fardello del record

L’agente di Hamsik ha però la soluzione al problema. Ecco le sue dichiarazioni a Radio Crc: “Il Napoli è meritatamente al primo posto. Nel calcio non esistono più segreti, ma il vantaggio è rappresentato dal fatto che la squadra sta insieme da 2-3 anni. Già l’anno scorso si sono visti i primi frutti, poi quando tutto si incastra nel migliore dei modi, con la qualificazione ai gironi di Champions, si vede tutto il lavoro fatto nel corso degli anni. In estate sono stati fatti solo pochi interventi. Le statistiche di Marek non mentono, ma si parlerebbe comunque del fatto che stia segnando poco indipendentemente dal record di Maradona. E’ normale che lui ci pensa, quando prima arriva meglio è. Quindi il consiglio che gli do’ è quello di tirare il prossimo calcio di rigore! Così facendo avrà la testa più libera perché non è un extraterrestre. Stamattina l’ho sentito e non vede l’ora di giocare contro il Manchester City”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here