Guardiola: “Abbiamo rispetto ma non paura del Napoli”

0
394
Lorenzo Insigne, Napoli
Lorenzo Insigne © Getty Images
Lorenzo Insigne, Napoli
Lorenzo Insigne © Getty Images

Intervenuto in conferenza stampa alla vigilia della sfida contro il Napoli, Pep Guardiola, tecnico del Manchester City, ha parlato del match del San Paolo: “Per giocare molto bene la palla deve passare per il centro del campo: David Silva è molto timido davanti alle telecamere, ma in campo ha una personalità fuori dal comune. E’ una leggenda. Costava tanto quando ero al Barcellona perciò non l’ho potuto acquistare. La sfida con il Napoli sarà simile a quella dell’andata. E’ un onore essere a Napoli per la prima volta nella mia vita. Entrambe le squadre vogliono vincere: noi abbiamo la possibilità di essere qualificati, ma non sarà facile. Abbiamo tanto rispetto per il Napoli, per come gioca, ma è una partita di calcio. E’ un gioco, non c’è paura per questo. Vogliamo fare una bella gara, noi siamo una società molto giovane in Europa. Il Manchester City non è il Milan, l’Inter, la Juventus: non abbiamo la loro storia alle spalle. Domani è un’altra prova per vedere se siamo cresciuti per il futuro. Nel calcio è importante regalare emozioni alla gente. Noi ci proviamo ogni volta che andiamo in campo. Anche il Napoli lo fa. Per questo mi piace guardarli. Non giocheremo per il pareggio, lo ha dimostrato anche lo Stoke la settimana scorsa. Giocheremo per vincere. Manchester City, Napoli, Shakhtar sono squadre molto simili”.

Napoli, Guardiola analizza la squadra azzurra

Infine, il tecnico catalano ha parlato della bellezza di gioco che esprime il Napoli: “Ho visto la partita degli azzurri contro l’Inter e sono rimasto colpito dal recupero di alcuni calciatori. Mi piace guardare da spettatore il calcio che esprime il Napoli. Mi aspetto sicuramente Jorginho, Allan e Hamsik in mezzo al campo, ma non cambia molto con gli altri interpreti. La qualità dei singoli fa la differenza logicamente, ma i movimenti costanti che eseguono tutti i calciatori azzurri sono fantastici. Jorginho è meraviglioso, Allan è in grande forma. Il Napoli è molto bravo perché effettua passaggi di quattro/cinque metri: c’è tanto lavoro alle spalle per fare tutto ciò. Mi fa piacere giocare contro di loro perché ci porta ad un livello superiore: se vogliamo crescere, dobbiamo affrontare le grandi d’Europa ed il Napoli è una di queste. Sono molto contento del Manchester City, soprattutto per il modo come  aggrediamo la palla. Possiamo ancora migliorare dal punto di vista dei singoli e del collettivo. Domani sarà un test molto importante per noi”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here