Napoli stanco contro il Chievo. Prende piede l’ipotesi Verdi per l’attacco

0
399
Mario Rui © Getty Images
Mario Rui © Getty Images

Il pari esterno per 0-0 del Napoli al Bentegodi contro il Chievo Verona ha fatto emergere segni di stanchezza preoccupanti negli azzurri. Nel match di domenica pomeriggio l’undici di Maurizio Sarri sono apparsi carenti in lucidità e brillantezza. A finire sotto accusa è stato lo scarso utilizzo del turnover in questo avvio di stagione. Il tecnico dei partenopei è stato spinto a questa scelta anche dalle poche alternative all’interno dell’organico oltre che per via dell’infortunio di Milik. Nel reparto avanzato i ricambi sono pochi e Mertens, Insigne Callejon stanno giocando praticamente sempre. Ounas è ancora poco maturo, Giaccherini non è poco considerato da Sarri e perciò il Napoli potrebbe intervenire nel calciomercato di gennaio. L’obiettivo principale per i campani potrebbe essere Simone Verdi del Bologna.

Calciomercato Napoli, Verdi la scelta ideale per Sarri

Il 25enne rossoblu è entrato sabato sera, nella sconfitta casalinga contro il Crotone, nella storia. L’ex Milan è stato infatti il primo calciatore nel nostro campionato ad aver segnato, nella stessa partita, due gol su punizione con entrambi i piedi: una volta col mancino ed una col destro. Grazie proprio alla sua facilità di calcio, Verdi potrebbe essere la perfetta alternativa sia a Callejon che ad Insigne. Inoltre il ragazzo già conosce i metodi di gioco di Sarri, avendolo avuto come allenatore ai tempi dell’Empoli e quindi potrebbe inserirsi negli schemi del Napoli in minor tempo rispetto a qualsiasi altro acquisto. La dirigenza partenopea ha effettuato dei sondaggi anche in estate, senza però successo. Verdi potrebbe poi consentire di aggiungere una freccia in più all’arco degli azzurri in partite chiuse come quelle di Verona: ovvero i calci piazzati.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here