Insigne: “Il mio obiettivo è vincere lo scudetto con il Napoli”

0
25
Lorenzo Insigne © Getty Images

L’attaccante del Napoli e della Nazionale italiana Lorenzo Insigne è stato raggiunto dai microfoni di ‘Sky Sport’ all’indomani della mancata qualificazione della Selezione azzurra al Mondiale. L’esterno partenopeo ha rilasciato alcune dichiarazioni sul pareggio tra Italia e Svezia svelando anche i motivi della poca considerazione da parte del Ct Ventura. L’ex allenatore del Torino gli ha preferito così nei minuti finali della gara di San Siro Federico Bernardeschi nel ruolo di interno di centrocampo al fianco di Jorginho e Parolo.

Napoli, le scuse di Insigne

Insigne ha parlato così del fallimento della Nazionale ai microfoni di Sky chiedendo anche scusa a tutti gli italiani: “Dispiace non andare al mondiale. Ci abbiamo messo l’anima, ma non ci siamo riusciti. Chiediamo scusa a tutta Italia, ci rifaremo”. Sulla scelta di Ventura di tenerlo in panchina, l’attaccante azzurro ha aggiunto: “Ho sempre detto che accetto le scelte del mister, non ho rimpianti. Dovevamo vincere e per l’allenatore quelli erano gli uomini giusti, non posso che accettarlo: con la Nazionale devi accettare le scelte”. Il talento di Frattamaggiore potrebbe così diventare il futuro della nuova Italia che verrà: “Sono sempre a disposizione. Se avrò questo compito spero di essere all’altezza e portare la Nazionale in alto”. Infine, Lorenzo Insigne ha parlato degli obiettivi del Napoli: “Quello è il mio obiettivo, vincere lo Scudetto. Ce la metteremo tutta fino alla fine per arrivare primi fino a maggio”. Sarri non vede così l’ora di riabbracciarlo per tornare a lavorare con serenità a Castel Volturno.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here