Callejon: “Sogno lo scudetto con il Napoli, sarebbe un piccolo miracolo”

0
377
Callejon
Callejon © Getty Images

Intervistato ai microfoni di ‘Marca’, Josè Maria Callejon è tornato a parlare di scudetto: “Allo scudetto ci ho pensato tante volte, soprattutto quest’anno che sembra un obiettivo alla nostra portata. Dobbiamo arrivare così ad aprile per sperare di farcela. Se segnassi il gol decisivo, mi farebbero una statua: vincere lo scudetto a Napoli sarebbe un piccolo miracolo, però anche meritato per il tanto lavoro“. L’attaccante spagnolo ha poi parlato degli obiettivi stagionali: “Quest’anno ho due obiettivi, entrambi difficili ma grandiosi: vincere lo scudetto con il Napoli e il mondiale con la Spagna. Lo scudetto a Napoli manca da 30 anni conquistarlo sarebbe stupendo. Giochiamo insieme da tre anni e con Sarri siamo migliorati molto. Adesso ci troviamo a memoria, sappiamo di essere forti e crediamo che possa essere l’anno giusto per vincere lo scudetto“.

Napoli, Callejon elogia Sarri

L’ex Real Madrid ha elogiato l’artefice di questo Napoli, Maurizio Sarri: “Con il gioco del mister ci siamo meritati i complimenti di tanti addetti ai lavori e sicuramente fa piacere. Il grande lavoro di Sarri e del suo staff sta dando i suoi frutti, il nostro gioco ce lo invidiano in Italia ma anche all’estero. Se sto facendo bene a Napoli lo devo prima a Benitez e poi a Sarri, entrambi mi hanno insegnato molto su come stare in campo in Serie A che è un campionato difficilissimo per tutti gli attaccanti“. Un commento, infine, sul suo futuro: “Sto molto bene a Napoli. Certo, della Spagna senti la mancanza degli affetti, degli amici, ma io e la mia famiglia stiamo molto bene qui. Chiudere la carriera al Granada? Chissà. Ho sempre seguito la squadra, magari torneranno in massima serie“.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here