Hamsik: “Il record pesa ai tifosi, non a me. Juve? Pensiamo all’Udinese…”

0
796
Hamsik capitano Napoli
Marek Hamsik © Getty Images

 

Marek Hamsik ci mette la faccia. Il momento personale non è dei migliori, quello del Napoli, invece, decisamente sì. E lui, da buon capitano, parla a ‘Radio Kiss Kiss’ esprimendo soddisfazione per il momento della squadra, mostrandosi proiettato completamente sull’Udinese di Massimo Oddo, già spauracchio lo scorso anno per il Napoli: “Sarà una partita difficile contro un avversario reduce da un cambio di allenatore. Una partita da non sottovalutare. Non pensiamo alla Juve, è ancora presto. Sarà una gara importante, ovviamente, ed avremo il vantaggio di giocare al San Paolo. Ma se ci pensiamo dimentichiamo che ci sono prima altri tre punti da conquistare. L’anno scorso vincemmo grazie ad una doppietta di Lorenzo Insigne, da allora non si è fermato più ed è diventato importante per il Napoli. Che gol ha fatto contro lo Shakhtar Donetsk, una roba pazzesca”.

Hamsik non pensa al record: “Ho in testa solo il Napoli”

Impossibile non parlare del famoso record, che vede Hamsik ad un solo gol dal record di 115 reti che fu di Diego Armando Maradona. Marek si schermisce a riguardo: “I tifosi pensano che sia un peso per me, ma non è così. Io non ci penso, ho in testa soltanto il bene del Napoli, ed è bellissimo che la squadra sia in vetta alla classifica”. Tra i suoi gol più belli Hamsik ha una preferenza: “Dico quello al Milan al primo anno in Serie A, dopo una corsa di 70 metri, ed i due alla Juventus a Torino nel 2009. E poi pure quello in Coppa Italia sempre contro i bianconeri”. E sulla scelta di vivere a Castel Volturno: “Vivo qui da quando ho 20 anni, all’inizio ero un ragazzino e volevo stare il più vicino possibile al campo di allenamento, poi qui ho messo radici e ho tanti amici. Sto benissimo a Castel Volturno”.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here