Niente Feyenoord per Insigne e fine di una serie di 60 gare da titolare per lui

0
377
insigne
Lorenzo Insigne © Getty

Lorenzo Insigne non sarà della partita tra due sere in Feyenoord-Napoli. Il numero 24 azzurro soffre per i postumi di un infortunio muscolare che lo aveva costretto ad abbandonare il terreno di gioco contro la Juventus, e questo acciacco, pur non essendo di grave entità, non gli permetterà di scendere in campo in quella che per il Napoli sarà una sfida cruciale per le sorti in Champions League. Come riportato da ‘La Gazzetta dello Sport’ in edicola oggi, nemmeno nella giornata di ieri Insigne si era allenato, ed a questo punto sembra scontato che Maurizio Sarri sceglierà di lasciarlo a casa e di non rischiarlo, nonostante lui stesso ed il responsabile dello staff medico del Napoli, il dottor Alfonso De Nicola, abbiano affermato che le condizioni di Insigne non destavano preoccupazione.

Insigne, stop dopo ben 60 partite consecutive in campo

Con questo stop ha termine anche la lunghissima striscia di match consecutivi giocati ininterrottamente dal 1′ da parte di Insigne, divenuto uno dei punti di forza del Napoli e cresciuto tantissimo sia a livello tecnico che caratteriale, al punto da essere ritenuto come il miglior calciatore italiano attualmente in circolazione. Il problema specifico di cui soffre è riconducibile alla pubalgia. Il fantasista originario di Frattamaggiore si sta sottoponendo anche alle terapie del caso. Non si esclude anche una convocazione, ma l’utilizzo di Insigne risulta essere decisamente improbabile ad oggi, anche perché non si vuole correre il rischio di creare ulteriori problematiche di natura fisica tale da pregiudicare l’impiego di Insigne anche per i prossimi incontri.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here