Higuain: “Sarri a Napoli aveva ragione, mi disse che ero pigro”

0
35
Higuain
Gonzalo Higuain © Getty

Gonzalo Higuain, attaccante della Juventus ed ex di Napoli e Real Madrid, ha rilasciato una lunga intervista al mensile “So Foot” in edicola da lunedì in Francia. “La Gazzetta dello Sport”, però, ha anticipato qualche passaggio significativo delle sue dichiarazioni in cui ha parlato anche del suo ex allenatore proprio ai tempi della sua esperienza con la squadra partenopea. Ecco le parole dell’argentino che spera anche in una convocazione al Mondiale dal Ct Sampaoli: “Sarri mi disse che ero pigro perché voleva segnassi come Messi e Ronaldo. Aveva un po’ ragione. Dopo infatti ho fatto 36 gol”. Poi “El Pipita” ha svelato anche la sua forza: “Cristiano Ronaldo ha detto una grande verità: nel calcio i nemici ti rendono migliore, non perché ti mostrano che sbagli, ma perché le loro critiche sono destinate ai più forti”.

Higuain parla del suo passaggio alla Juventus

Lo stesso Gonzalo Higuain si è soffermato anche sul suo trasferimento a Torino svelando il motivo decisivo del suo cambio di squadra: “Non è stata una decisione facile, ma ne sono fiero e felice visto che poi ho disputato una finale di Champions”. Infine, l’ex centravanti del Napoli ha parlato anche dei tanti fischi ricevuti in carriera: “Un fischio lo senti anche tra dieci che applaudono. Meglio essere preparati mentalmente, altrimenti puoi cadere da molto in alto. I fischi però sono una sorta di elogio del tifoso che in fondo non chiede che applaudirti per un gol”. 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here