De Laurentiis: “Sarri un grande, può restare quanto vuole. Vrsaljko? L’Atletico lo cede a giugno…”

0
286
Aurelio De Laurentiis Napoli
Aurelio De Laurentiis © Getty Images

 

Pochi innesti sul mercato, una bordata al sindaco sulle infrastrutture e tanti elogi a Sarri, con un guanto di sfida sul rinnovo lanciato al tecnico e a Pepe Reina. Questo il succo dell’intervista che Aurelio De Laurentiis ha rilasciato al Mattino, spaziando come suo solito sui più svariati argomenti. Il tema caldo naturalmente è il calciomercato Napoli: “Per prima cosa mi aspetto il ritorno di Milik – dice il presidente – tornerà come un toro scatenato, e ci darà una grossa mano. Poi arriverà Inglese, perché se dobbiamo giocare in Europa League, Coppa Italia e campionato più ne siamo e meglio è. Serve un terzino, ma a gennaio è difficile prendere i migliori. Vrsaljko mi piace, ma l’Atletico lo vende solo a giugno“.

Calciomercato Napoli, De Laurentiis sui rinnovi di Sarri e Reina

L’intervista al presidente del Napoli prosegue con i complimenti a Sarri: “E’ un allenatore fantastico – continua ADL – grazie a lui giochiamo in maniera diversa dal resto d’Italia. Seguivo anche Mihajlovic, poi ho conosciuto lui e mi sono innamorato del suo modo di intendere il calcio. Sarri è più unico che raro e gli ho sempre dato il massimo della fiducia e quindi non posso insegnare a un maestro di quel tipo di calcio cosa fare. È lui che deve insegnarlo a me. E in tre anni mi ha insegnato tanto. È una persona perbene, se vuole restare è ben accetto”. E poi la frecciata a Pepe Reina, di nuovo fondamentale e in odore di rinnovo: “Reina è un napoletano DOC, restare ancora a Napoli o meno dipende solo da lui, se riuscirà a mettersi d’accordo con me”. Pepe è avvisato: le trattative per il nuovo contratto possono ricominciare.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here