Mertens: “Sarri ha cambiato il Napoli. Crediamo allo scudetto”

0
432
Dries Mertens © Getty Images

Dries Mertens ha parlato in una lunga intervista concessa ai microfoni di ‘Canale 21’. Diversi i temi trattati dall’attaccante del Napoli, che ha esordito analizzando il momento degli azzurri: “La convinzione di poter far bene resta alta come ad inizio stagione. Uscire dalla Champions è stato difficile ma non puoi fermarti, bisogna sempre lottare. In Europa League troveremo il Lipsia e la nostra intenzione è quella di andare fino in fondo, anche questa è una bella competizione. Poi c’è il campionato: ora il momento di difficoltà tocca a noi, ma anche altre squadre si sono trovate o si troveranno a vivere la stessa cosa. Per uscire da questi momenti bisogna che noi giocatori ci alleniamo a dovere, senza mai mollare, e lo stesso dovranno fare i nostri tifosi. La gente deve continuare a restare al nostro fianco”.

Napoli, Mertens elogia Sarri

Per Mertens non si tratta però di un problema di stanchezza: “Noi non siamo stanchi fisicamente, semplicemente non è possibile vincere tutte le partite. Alla fine siamo ad un solo punto dalla vetta, vedremo poi chi sarà più bravo ad occupare la vetta all’ultima giornata”. Il 30enne ha infine esaltato la conduzione tecnica di Maurizio Sarri: “Il Napoli non si troverebbe così in alto se non ci fosse lui. È il mio pensiero. Ha molte responsabilità, fa le sue scelte, ha cambiato il Napoli e da quando allena questa squadra ha fatto diventare forti dei giocatori che erano considerati normali. Il Napoli senza Milik e Ghoulam non è cambiato, perché in questa squadra siamo tutti forti, ed in un club che punta a vincere deve essere così”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here