Hamsik felice: “Sapevo che avrei raggiunto Diego presto o tardi”

0
482
Hamsik centrocampista Napoli
Marek Hamsik © Getty

Marek Hamsik ha parlato in tutta libertà sul proprio sito web della bellissima giornata vissuta ieri. Il capitano azzurro ha detto: “Riguardo al record di Maradona ci tengo a precisare che non ho mai avvertito la pressione. Prima o poi ce l’avrei fatta a raggiungerlo almeno sul piano dei numeri, ne ero certo. Eguagliarlo in quanto ad imprese fatte sarà impossibile invece, Diego è stato una leggenda del calcio a Napoli e nel mondo, il suo nome rimarrà per sempre scolpito nella storia. Sono comunque contento di aver raggiunto la fatidica quota dei 115 gol, ora resta un ultimo piccolo passo da fare. Ma ci tengo a precisare che ottenere i 3 punti era più importante di qualsiasi primato personale, è bello rivedere di nuovo il Napoli in classifica, che è dove vogliamo essere fino all’ultima giornata di campionato. Bisogna continuare così, la stagione è ancora molto lunga e dobbiamo sbagliare il meno possibile”.

Napoli, Hamsik è felice soprattutto per la squadra

Difatti con la vittoria del Napoli sul Torino condita con un suo gol, molto importante ai fini storici, dal momento che la marcatura siglata al 30′ della sfida di ieri ha contribuito a portarlo alla pari con Diego Armando Maradona nella classifica dei migliori goleador di tutti i tempi del club azzurro, gli azzurri sono ritornati al primo posto già occupato per oltre tre mesi. E pensare che lui stesso nelle ore precedenti alla partita aveva descritto tale primato come un qualcosa che non gli toglieva il sonno e non lo stava condizionando in quello che continua ad essere il campionato con la sua media gol più bassa di sempre. Ma di tempo per recuperare ce n’è. Per Hamsik la cosa più importante è che abbia vinto il Napoli, e questo ne attesta la piena maturità ormai raggiunta da tempo oltre a legittimarne per l’ennesima volta il fatto di possedere i gradi di capitano.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here