Ass. Borriello: “Napoli autonomo sull’idea stadio a Melito, ma i tifosi preferiscono il San Paolo”

0
107
Tifosi Napoli
Tifosi Napoli © Getty Images

Nelle ultime ore il sindaco di Melito Antonio Amente ha svelato alcuni retroscena sul possibile futuro incontro con De Laurentiis per discutere dell’eventuale progetto del nuovo stadio del Napoli. Da tempo infatti il patron del club azzurro ha manifestato la volontà di costruire un impianto di cui sia la società calcistica l’unico proprietario. Nonostante le ultime aperture, i rapporti mai sereni col Comune per il San Paolo avrebbero stancato De Laurentiis e pian piano l’idea di un impianto ex novo inizia a prendere forma. Ieri l’assessore allo sport del Comune di Napoli Ciro Borriello aveva riportato alcune novità in merito ai futuri lavori al San Paolo e sulle Universiadi. Quest’ oggi l’assessore è tornato a parlare replicando alle ultime indiscrezioni riguardanti l’idea dello stadio a Melito.

Napoli, parla l’assessore Borriello

Queste le parole dell’assessore Borriello ai microfoni di ‘Teleclubitalia’: “Non lo so, in questi anni ci sono state tante iniziative del calcio Napoli, come a Ponticelli. Il Napoli è una società importante, autonoma e se ha trovato terreno può tornare almeno da Caste Volturno alla provincia di Napoli. Da un lato può fare piacere, ma i tifosi vogliono tifare solo al San Paolo. Intanto abbiamo inserito l’impianto di Fuorigrotta nei lavori per l’Universiadi così guadagniamo tempo per i lavori. Nella prima delibera c’era anche una misura importante per brandizzare con led e maxi schermi i piloni. Lo faremo con i lavori di bullonatura ed i sediolini a fine stagione. Non c’è più niente da fare per recuperarlo per i danni lamentati dai cittadini che vivono in zona e avvertono vibrazioni. Difficile mettere insieme un Comune ed una azienda che fa spettacolo. Noi tuteliamo una struttura pubblica, anche se la società si chiama Napoli. Alla fine dei lavori che tanto desiderano i tifosi noi vogliamo lavorare ad una convenzione che possa dare più libertà ed un rapporto migliore. Vorremmo iniziare i prossimi lavori per la fine della stagione”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here