Koulibaly, l’agente: “Razzismo ancora presente in Italia. Sul rinnovo decide il Napoli”

0
41
Koulibaly
Kalidou Koulibaly © Getty Images
Koulibaly
Kalidou Koulibaly © Getty Images

Nel pomeriggio di ieri il Napoli è passato indenne sul campo di Bergamo superando l’Atalanta per 0-1. Un successo molto importante per gli azzurri che si confermano in testa alla classifica. Allo stesso tempo però questa trasferta ha avuto anche un risvolto triste per gli uomini di Maurizio Sarri. Uno in particolare ha lasciato il rettangolo verde con una certa amarezza. Si tratta di Kalidou Koulibaly, vittima di buu razzisti da parte dei tifosi nerazzurri. Ancora una volta un episodio di questo genere ha coinvolto il difensore senegalese, che negli anni scorsi riscontrò problematiche simili anche all’Olimpico di Roma contro la Lazio. Proprio oggi ha parlato l’agente di Koulibaly, Bruno Satin, che nel corso di ‘Radio Goal’ su ‘Radio Kiss Kiss Napoli’ ha ammesso: “Purtroppo il problema del razzismo continua ad essere presente in Italia, sembra che la Federazione non riesca a trovare una soluzione. Il trionfo sarà importantissimo lo scudetto, sanno tutti quanto sia difficile vincere a Bergamo. La vittoria significa molto di più dei semplici tre punti”.

Calciomercato Napoli, l’agente di Koulibaly parla del rinnovo del senegalese

Nei giorni scorsi aveva parlato lo stesso Koulibaly, soffermandosi sulla sua permanenza in azzurro: “Sto bene con la famiglia, anche gli amici vengono a Napoli. È normale che voglio restare più a lungo possibile. Sto bene in quest’ambiente. Qualsiasi persona che vive questo gruppo vorrebbe restare il più a lungo possibile, speriamo che questo accada con tutti e che tutti rimarremo. C’è una felicità incredibile in quest’ambiente”.

Oggi anche l’agente del centrale senegalese ha parlato di calciomercato, con un occhio al rinnovo: “Il mercato lo fanno i club, Kalidou lo ha dichiarato l’altro giorno, a Napoli sta molto bene. Al di là del livello della squadra, c’è una bella amicizia tra questo gruppo di calciatori, va tutto benissimo sia in campo che fuori. Rinnovo? Decide il club, dovrà avvenire nei tempi giusti e dipenderà dalla proposta della società”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here