Sacchi: “Il Napoli è un divertimentificio. Ha un pregio comune a pochi club”

0
428
Dries Mertens © Getty Images
Dries Mertens © Getty Images

Continuano ad arrivare complimenti al Napoli di Sarri anche per via del primato in classifica. Gli azzurri infatti sono in questo momento in testa con un punto di vantaggio sulla Juventus seconda. Una situazione che potrebbe protrarsi fino all’ultima giornata di campionato. Ad impressionare del Napoli è certamente il bel gioco, che sembra aver conquistato anche Arrigo Sacchi. L’ex allenatore del Milan ha parlato a Radio Kiss Kiss Napoli: “Dare tutto quello che si può è l’unico obiettivo da porsi per vincere. Bisogna crescere, in Italia, dal punto di vista della critica: in Inghilterra se una squadra dà spettacolo e dà tutto e poi perde, viene comunque applaudita. Ci rimasi male nel mondiale del 1994, perdemmo ai rigori ed un signore mi apostrofò e ci rimasi male. Il Napoli può vincere in un modo, innalzando al massimo i valori e la generosità. Il Napoli è un divertimentificio, sono pochi i club che mettono davanti l’armonia e questo è un grande pregio.”

Napoli, Sacchi plaude gli azzurri

Sacchi ha continuato sul Napoli: “I calciatori azzurri hanno grande dignità e consapevolezza. Infatti ho tirato le orecchie a Lorenzo Insigne, si è comportato in maniera non buona per il Napoli e per se stesso. È migliorato tantissimo, come Koulibaly, che ora è tra i migliori, mentre tre anni fa era improponibile. Sarri ha grandi meriti, come per la crescita di Allan. È una bella persona, è generoso, è un professionista esemplare: dà l’anima in campo. Sarri permette al calcio di evolversi, è uno spettacolo sportivo: puoi anche distrarti un attimo, tanto faranno altre cento azioni spettacolari”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here