Mertens: “La squadra è ormai matura. Younes sarà un grande acquisto per il Napoli”

0
451
Dries Mertens © Getty Images

Dries Mertens, attaccante del Napoli, ha rilasciato una lunga intervista ai microfoni di ‘Radio Kiss Kiss Napoli’. Il belga è tornato a parlare del fondamentale successo sul campo dell’Atalanta: “Contro l’Atalanta abbiamo fatto bene, dopo la sosta è sempre difficile. Noi siamo abituati a giocare il nostro calcio, può darsi che andando via per qualche giorno uno perda qualche automatismo. I tre punti di Bergamo sono stati molto importanti. Ci tenevamo molto a quella partita. Era molto importante per tutti: quando ritorni in spogliatoi a fine gara, è emozionante”. Il 30enne ha ritrovato il gol in campionato dopo diversi mesi di digiuno: “La squadra ha sempre collezionato punti anche se non segnavo. Ma è stato troppo tempo. Contro la Lazio il gol è più bello, la rete di Bergamo è stata pesantissima. Contro il Bologna è una gara come le altre: vale tre punti. La squadra sta dando tutto, stiamo facendo tutto per vincere domenica”.

Napoli, Mertens dà il benvenuto a Younes

L’ex PSV ha poi parlato del sogno scudetto in casa Napoli: “La squadra è matura perché quando giochi insieme da più anni, ci conosciamo meglio tutti. Anche con lo stesso allenatore è più facile. La nostra è una famiglia, stiamo bene insieme. Ci conosciamo tutti: anche con chi sta più in panchina, andiamo tutti d’accordo. Abbiamo un obiettivo, vogliamo riuscirci tutti insieme. Sogno cinque giorni di festeggiamenti in caso di vittoria dello scudetto”. Sull’arrivo di Younes: “Ama puntare l’uomo, è molto forte. Sarà un grande acquisto per il Napoli”. Infine, Mertens ha concluso parlando della Nazionale belga: “Il Belgio può puntare alla vittoria del Mondiale ma non dimentichiamo che fino ad ora la mia Nazionale non ha ancora vinto nulla”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here