Donadoni: “Daremo il massimo. Verdi deve restare concentrato”

0
319
donadoni © Getty Images
donadoni © Getty Images

Il Napoli torna al San Paolo dopo la sosta: domenica alle 15 gli uomini di Sarri ospiteranno il Bologna di Donadoni. Gara fondamentale per gli azzurri che hanno bisogno dei tre punti per tenersi stretti il primo posto. Lo stesso allenatore felsineo presenta il match Napoli-Bologna di domani. L’allenatore dei rossoblu, un ex dell’incontro, afferma dal centro tecnico di Casteldebole: “Il ‘San Paolo’ non è mai uno stadio facile per chi viene a giocarci da avversario, io stesso ho sempre avuto questa sensazione. Tutti gli occhi saranno puntati su Verdi, ma sono fiducioso sul fatto che i tifosi azzurri saranno comprensivi con lui: Simone ha fatto una scelta di vita, preferendo l’equilibrio attuale ad un grosso sconvolgimento anche al di là dell’aspetto professionale. E se vuole crescere deve dimenticare tutto quanto accaduto in queste settimane, scordarsi del mercato e restare concentrato solo sul momento attuale”.

donadoni © Getty Images
donadoni © Getty Images

Chiara la strategia di Donadoni: “Tenteremo di dire la nostra e di raccogliere qualche punto, ne abbiamo le capacità. Callejon? Il suo movimento a tagliare sul secondo palo ci ha già piegato le gambe in passato, è una azione della quale lo spagnolo è maestro e ci vorrà molta attenzione. Anche altre compagini lo soffrono, poi il numero 7 azzurro è capace di fare anche altri movimenti imprevedibili. Col Napoli ci sarà da soffrire ma restando uniti possiamo farcela, dovremo limitare al massimo i duelli nell’uno contro l’uno, perché gli azzurri lì vinceranno facile”.

Napoli-Bologna, parla Donadoni

Donadoni conclude dicendo: “C’è il ‘nuovo arrivato’ Dzemaili che deve ancora migliorare. Sta crescendo, ha necessità di velocizzare i movimenti ma è sulla strada giusta. La difesa del Napoli può essere messa in difficoltà con delle azioni in ripartenza, ho chiesto ai miei giocatori di non far si che gli uomini di Sarri possano fare affidamento sulle loro armi migliori. Loro subiscono pochi gol e questo è un grosso vantaggio. E nelle ultime uscite fa la differenza, visto che il Napoli di contro sta segnando poco ma riesce comunque a vincere. Noi dobbiamo sfruttare al meglio anche i calci piazzati”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here