Sarri: “Bravi a reagire dopo il gol immediato. Parlare di arbitri mi annoia”

0
412
Sarri rinnovo
Maurizio Sarri © Getty Images

Il Napoli supera il Bologna e si riprende la vetta solitaria della classifica. Intervistato microfoni di ‘Premium Sport’, l’allenatore azzurro Maurizio Sarri si è complimentato con i suoi ragazzi: “Siamo stati bravi nella reazione dopo il gol incassato nei primi trenta secondi. Siamo stati meno brillanti del solito, da due settimane ci alleniamo meglio rispetto agli ultimi tre mesi”. Mattatore di giornata è Dries Mertens, autore di una doppietta. Ai microfoni di ‘Sky Sport’ il tecnico toscano ha dichiarato: “Mertens ha fatto un paio di partite con un calo fisiologico, ma già da qualche settimana si stava esprimendo ad altissimi livelli e si è ripetuto con un’altra grande prestazione realizzando con facilità”. Sul nuovo arrivato Younes: “Mi sembra un ragazzo a posto, di bella personalità e sani principi, ci ho solo parlato, vedrò altro”.

Napoli, Sarri allontana le polemiche

Al ‘San Paolo’ non sono di certo mancate le polemiche, con un rigore dubbio assegnato al Napoli e un rigore non concesso al Bologna che ha fatto infuriare Donadoni. A ‘Rai Sport’ Sarri ha però dichiarato: “Dal campo sembrava rigore netto, ma io ero a 50 metri dall’azione. Sulla dinamica però non avevo grandi dubbi, perché il braccio dell’avversario ha agganciato il nostro giocatore da dietro. Io penso che in questo momento della stagione bisogna parlare poco degli arbitri. È un argomento che mi annoia, io preferisco parlare di calcio”. Infine, Sarri ha parlato del duello a distanza con la Juventus: “Non possiamo paragonarci alla Juventus, la loro forza economica è superiore e questo non è un’opinione, visti i sei scudetti di fila e le due finali di Champions raggiunte. Non so se sia merito di Allegri o demerito mio se la Juve sua meglio dal punto di vista comunicativo, forse Allegri è più bravo di me con un microfono in mano. Il mio obiettivo è la bellezza, divertirci e divertire: se questo poi corrisponde a dei risultati fa più piacere, se volessi solo lavorare allora sarei rimasto in banca”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here