Napoli, per l’attacco spunta Lautaro Martinez: i dettagli

0
496
Racing's forward Lautaro Martinez (C) celebrates after scoring against River Plate during their Argentina First Division football match at the Antonio Vespucio Liberti stadium in Buenos Aires, on June 18, 2017. / AFP PHOTO / Alejandro PAGNI (Photo credit should read ALEJANDRO PAGNI/AFP/Getty Images)

Dopo le brutte notizie in fase di mercato nel mese di gennaio appena trascorso, il Napoli prova a rimettersi in riga cercando nomi nuovi per l’attacco. Ieri sera si è conclusa una campagna acquisti che ha lasciato il club di  De Laurentiis con un pugno di mosche tra le mani, e con il solo Machach a rinforzare il centrocampo (reparto già completo). Ma adesso è tempo di non lasciarsi prendere dallo sconforto e di guardare al futuro. La dirigenza sta infatti cercando di portare in azzurro Lautaro Martinez, giovane stella del  Racing Avellaneda. A dichiararlo è il presidente stesso del club argentino, Victor Blanco, con un intervento a radio ‘Mundo racing’. “Per Martinez mi hanno chiamato Inter, Juventus, Milan e Napoli. L’Inter ci ha fatto solo un offerta ma non ci ha interessato”, queste le sue parole.

Calciomercato Napoli, Martinez per ripartire a giugno

Il calciomercato Napoli è bloccato ormai da mesi: in estate i soli arrivi di Mario Rui e Ounas, e ora l’unico rinforzo Machach prelevato a parametro zero dalla lista svincolati. Giuntoli dovrà darsi un gran bel da fare per recuperare le mancanze di ben due finestre di mercato che non hanno portato aiuto al club giuidato da Sarri. Forse soltanto il terzino portoghese ex Roma si sta dimostrando per quel che vale, ma se l’infortunio di Ghoulam non fosse mai arrivato è probabile anche il suo minutaggio ad ora sarebbe stato molto minore. Ounas, invece, ha dimostrato immaturità tattica per stare tra i grandi. Lautaro Martinez potrebbe invece rappresentare una valida alternativa in attacco. Giocherebbe da prima punta, e quindi come vice di Mertens. Nonostante i 20 anni di età, l’argentino si è già messo in mostra ottenendo il titolo di capocannoniere del torneo di Coppa Sudamericana Under 20 con l’Argentina. Il ragazzo riuscirebbe a garantire freschezza e qualità al reparto, e per caratteristiche tecniche e fisiche sarebbe, potenzialmente, un ottimo erede del folletto belga.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here