De Magistris: “Il terzo scudetto sarebbe un traguardo storico. Con De Laurentiis rapporti cordiali”

0
290
Luigi De Magistris e Aurelio De Laurentis © Getty Images

Luigi De Magistris, sindaco di Napoli, ha rilasciato una lunga intervista ai microfoni de ‘La Gazzetta dello Sport’. Inevitabile parlare di scudetto: “Vedrete la festa se accadrà, comunque sarebbe una esplosione di gioia tale da diventare poi contagiosa in giro per il mondo. Il titolo avrebbe un significato diverso dai primi due, allora era il simbolo del riscatto di una città in difficoltà mentre oggi sarebbe l’emblema di una Napoli che ha già rialzato la testa e che cammina, anzi corre, allo stesso ritmo della squadra. Un auspicio per questo finale di stagione è che i tifosi azzurri possano liberamente andare a Torino a sostenere la squadra nello scontro diretto con la Juventus“.

Napoli, le parole di De Magistris

Il primo cittadino ha poi parlato dei rapporti con il patron azzurro De Laurentiis: “Non sono mai stati semplici, ma sempre assolutamente cordiali. C’è dialogo e confronto, però questo è il momento di evitare polemiche su argomenti quali la convenzione o la transazione tra Comune e società perché la squadra è prima in classifica e dobbiamo remare tutti dalla stessa parte per cercare di raggiungere un obiettivo storico come il terzo scudetto del Napoli“. Infine, De Magistris si è soffermato sui prossimi lavori di ristrutturazione del ‘San Paolo’, casa del club azzurro: “La pista d’atletica non sparirà, anzi verrà messa a posto. Le priorità, comunque, al momento sono altre. Saranno ristrutturati i bagni e sostituiti tutti i seggiolini”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here