Di Natale: “Napoli, Sarri rinnoverà. Con lui avrei fatto 3 gol a partita”

0
360
De Laurentiis Sarri
Aurelio De Laurentiis e Maurizio Sarri © Gettyimages

Continua senza esclusione di colpi la corsa Scudetto che coinvolge Napoli e Juventus. Gli azzurri saranno di scena sabato sera tra le mura amiche del San Paolo per affrontare la Lazio di Simone Inzaghi. I bianconeri invece scenderanno in campo domani sera all’Artemio Franchi contro la Fiorentina. Intervenuto proprio su questo duello a distanza per la vetta del campionato e della gara tra viola e bianconeri Antonio Di Natale è intervenuto ai microfoni di ‘Radio Toscana’: “Sarà una bella partita, con la Juve sia la squadra che i tifosi cercano di dare qualcosa in più. Giocano contro una grande come la Juve che però non può mollare perché anche il Napoli non sta sbagliando un colpo. La Fiorentina non deve sbagliare nulla per portare il risultato a casa. Non sarò allo stadio, preferisco vederla a casa perché poi magari mi viene voglia di giocare e scendo in campo”.

Sulla lotta Scudetto tra Napoli e Juve: “Chi sbaglia meno vince, ma il Napoli se la può giocare fino alla fine, anche a Torino contro la Juve. Se arriva allo scontro diretto facendo questi risultati e supera bene la sfida con la Juve può vincere lo Scudetto e lo meriterebbe. Sarri secondo me rinnova col Napoli, con le cifre che ho letto non ci deve neanche pensare…poi una piazza come Napoli, la squadra che ha, una città che lo ama”.

Napoli, Di Natale immagina se stesso nel Napoli di Sarri

Di Natale ha parlato dell’ipotesi di giocare alle dipendenze di Sarri: “Avessi giocato con Sarri avrei fatto 3 gol a partita per come gioca ora il Napoli. Questa squadra mi ricorda l’Udinese degli anni di Guidolin quando giocavo insieme a Sanchez e Alexis già all’epoca era un giocatore fuori dal normale, un campione. Cosa fare da grande? Sto bene a casa, ho fatto 21 anni di carriera in un ambiente molto difficile e ora sto bene in famiglia. Con l’Empoli continuo ad avere un grandissimo rapporto e il giorno che avrò voglia di fare qualcosa chiamerò il presidente Corsi. Adesso hanno un buon allenatore come Andreazzoli che ho conosciuto a Udine quando lavorava con Spalletti”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here