Dopo Siqueira spunta Paletta: i due svincolati sono profili molto diversi

0
200
Paletta difensore
Gabriel Paletta © Getty

Il Napoli starebbe valutando diversi profili sul calciomercato per far fronte alla prolungata assenza di Faouzi Ghoulam. Il rientro del terzino algerino dopo il nuovo infortunio subito, stavolta alla rotula, è previsto per metà aprile. C’è quindi la necessità di rimpolpare il reparto arretrato con un nuovo elemento, e le possibilità per il Napoli sono diverse dalla lista degli svincolati. Come riportato dall’edizione odierna de ‘Il Corriere dello Sport’, al nome del 31enne brasiliano Guilherme Siqueira, terzino sinistro di suolo ed attualmente senza contratto, si è aggiunta l’ipotesi che porta a Gabriel Paletta.

L’esperto difensore centrale argentino naturalizzato italiano ha interrotto lo scorso 30 gennaio il proprio rapporto con il Milan. Anche lui è senza contratto. L’eventuale scelta di avvalersi delle prestazioni del 31enne ex rossonero comporterebbero per il Napoli una serie di opportune valutazioni. Mentre la possibile scelta che porterebbe a Siqueira darebbe a Maurizio Sarri un elemento che conosce il ruolo e che rappresenterebbe una pedina dotata di proprietà tecniche per lo più offensive, propendere invece per Paletta vorrebbe significare attuare alcuni cambiamenti. Infatti quest’ultimo è esclusivamente un difensore centrale, ruolo in cui comunque il Napoli risulta essere attualmente scoperto dopo l’infortunio di Vlad Chiriches.

paletta siqueira
Guilherme Siqueira© Getty

Calciomercato Napoli, Siqueira e Paletta sono due profili diversi

Attuando questa soluzione, Sarri potrebbe spostare saltuariamente Lorenzo Tonelli, al suo esordio stagionale sabato scorso, sulla fascia destra. Il centrale toscano diventerebbe così un elemento da adattare alla bisogna anche come terzino – con compiti esclusivamente di difesa – parallelamente a Christian Maggio. Ed in caso di assenza di Mario Rui a sinistra ci andrebbe Elseid Hysaj, che già in qualche circostanza quest’anno ha cambiato versante. Tutto ciò però comporterebbe un inevitabile cambiamento nell’assetto di squadra del Napoli. Un fattore che non è certo da inquadrare in una ottica positiva.

Le altre alternative al vaglio del ds azzurro, Cristiano Giuntoli, sono rappresentate da Hrvoje Milic (28), ex Fiorentina e liberatosi a gennaio dall’Olympiakos; Djamel Mesbah (33), algerino con passaporto francese ed una lunga esperienza tra Serie A e Serie B, e Benoît Tremoulinas (32). Quest’ultimo ha un passato rilevante con Bordeaux e Siviglia, ma è fermo ormai da 20 mesi a causa di un grave infortunio. Per il Napoli sembra rappresentare la pista meno percorribile in assoluto.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here