🤯 “Due anni…”: Kvaratskhelia spiazza i tifosi del Napoli

Kvaratskhelia ha parlato ai microfoni di ‘Dazn’: l’attaccante del Napoli ha rivelato un clamoroso retroscena sul suo rapporto con gli azzurri

Khvicha Kvaratskhelia rimane il grande personaggio del Napoli. Il georgiano si è concesso in queste ore a ‘Dazn’ per un’intervista che ha lasciato alcuni spunti molto interessanti. Il calciatore georgiano rientrerà nel match contro l’Inter con l’intenzione di riprendersi la squadra di Luciano Spalletti.

Il calciatore ha saltato le ultime gare prima della sosta a causa di una fastidiosa lombalgia. Un’assenza che non ha minato il percorso della formazione azzurra. Malgrado ciò, potendo scegliere, il tecnico toscano non si priverebbe mai di lui. D’altronde con 8 gol e 10 assist in 18 partite ha dimostrato ampiamente il suo valore e cosa può dare al Napoli. Nel corso dell’intervista ha parlato anche del suo rapporto con i tifosi azzurri e anche l’amore per la città. Entrambi si stanno sviluppando in maniera molto veloce. 

De Laurentiis è riuscito a piazzare il colpo Kvaratskhelia dopo un lungo inseguimento
De Laurentiis è riuscito a piazzare il colpo Kvaratskhelia dopo un lungo inseguimento (LaPresse) UltimeCalcioNapoli.it

Napoli, la rivelazione di Kvaratskhelia: “La trattativa con il Napoli è durata circa due anni”

L’attaccante, intervistato da ‘Dazn’, ha raccontato la genesi del suo arrivo al Napoli. Il numero 77 azzurro ha svelato in particolare un retroscena particolare: “La trattativa – ha spiegato il georgiano – è durata molto, circa due anni”.

Il calciatore ha poi raccontato le sensazioni vissute in quella fase, quando ha saputo dell’apprezzamento dei partenopei: “Si è trattato di un’emozione grande perché un club così importante si era interessata a me. Ricordo che ero molto felice e non vedevo l’ora di poter indossare la maglia del Napoli”.

Kvaratskhelia si è poi soffermato sulla città, sui napoletani e sulla loro grande passione per la squadra. Un amore dal quale il georgiano si è fatto contagiare rapidamente a giudicare dalle parole riservate all’ambiente: “Napoli è una città straordinaria, ricca di bellezza e sono rimasto impressionato pure dai napoletani, sono delle persone eccezionali. La città vive di calcio, sono tutti attenti e intenditori. Essere un giocatore del Napoli è splendido per questo motivo, è una sensazione emotivamente forte. Sai che un’intera città tifa per te e ti trasmettere il suo amore in ogni momento”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.