Un altro napoletano dopo Insigne: è l’ultima idea di Giuntoli

Spalletti ha chiesto a Giuntoli rinforzi sulle fasce in attacco, soprattutto in caso di addio di Politano. Il direttore sportivo ha fatto un sondaggio per un esterno napoletano

Il calciomercato è iniziato ufficialmente oggi, 1 luglio 2022. Il Napoli ha ufficializzato l’acquisto di Kvaratskhelia che prenderà molto probabilmente il posto di Lorenzo Insigne largo a sinistra. Luciano Spalletti lo avrà in ritiro e potrà valutare che tipo di giocatore è, quali sono le sue caratteristiche e cosa può dare nel suo canonico 4-2-3-1, ma per adesso il riferimento è quel ruolo.

Giuntoli
Cristiano Giuntoli (LaPresse)

Intanto, a proposito di Insigne, l’ex capitano azzurro è arrivato in Canada, a Toronto, dove giocherà per i prossimi anni. Si è trasferito in Major League Soccer in scadenza e ha firmato un contratto a cifre stellari e irrinunciabili. Con lui lì in America anche un altro napoletano, Domenico Criscito. I due hanno visto insieme l’ultima partita di campionato del Toronto (sconfitto per 2-1 in casa). Ma a proposito di napoletani, l’ultima idea di Cristiano Giuntoli per rinforzare le corsie esterne di Spalletti è proprio un ragazzo partenopeo che viene da anni molto positivi in Serie A. Potrebbe essere un acquisto a sorpresa, e non troppo costoso, per sostituire Matteo Politano, sempre più vicino alla cessione.

Napoli, Giuntoli segue Verde

Verde
Daniele Verde (LaPresse)

Il Napoli è alla ricerca di un nuovo esterno offensivo che possa occupare lo spazio che molto probabilmente lascerà libero Politano. L’ex Sassuolo e Inter vuole una nuova sistemazione: il suo procuratore qualche settimana fa è stato molto chiaro e adesso è interesse di tutti risolvere la questione. Secondo Radio Kiss Kiss Napoli, per sostituirlo c’è un ventaglio di nomi molto ampio e nelle ultime ore si è aggiunto un napoletano che gioca in Serie A e che viene da un anno molto positivo:si tratta di Daniele Verde, attualmente in forza allo Spezia. Classe 1996, anche lui come Politano di piede mancino (e quindi perfetto per il ruolo di esterno destro nel 4-2-3-1 di Spalletti); brevilineo, abile nel dribbling nello stretto e spesso autore di colpi davvero di altissimo profilo. Gli manca la continuità e, per il ruolo che occupa, dovrebbe segnare un po’ di più. Sarebbe comunque una soluzione low-cost per il Napoli: il contratto con lo Spezia è in scadenza nel 2025 e ha un valore al di sotto dei dieci milioni di euro. Non è più giovanissimo ma potrebbe essere una scommessa molto interessante. Sicuramente non è un nome che scalda la piazza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.