Irrompe l’Atletico Madrid: l’arrivo a Napoli rischia di saltare

Colpo a forte rischio per il Napoli: una trattativa ben avviata può saltare a causa del forte inserimento di un grande club europeo.

Con l’addio molto probabile di Matteo Politano, il Napoli è alla ricerca di un nuovo esterno offensivo che possa soddisfare le richieste tecniche e tattiche di Luciano Spalletti. Nella giornata di ieri si è fatto il nome di Daniele Verde dello Spezia, una soluzione low-cost che stuzzica la fantasia di Cristiano Giuntoli. Ma non è l’unica opzione che il direttore sportivo azzurro sta valutando.

diego simeone
Diego Pablo Simeone (LaPresse)

Durante il mese di giugno si è parlato spesso di una trattativa molto ben avviata per un giocatore importante a parametro zero. Addirittura c’è chi parlava di accordo ormai raggiunto e di un’ufficialità imminente. Invece no, le parti sono ancora distanti. E ora l’affare si è complicato ancor di più per l’inserimento di un altro Club. Stiamo parlando di una delle più ricche e importanti squadre della Spagna e anche d’Europa.

Calciomercato Napoli, irrompe l’Atletico Madrid

Il giocatore in questione è Federico Bernardeschi. Da due giorni è ufficialmente un ex giocatore della Juve, è svincolato e non ha ancora firmato accordi con altri Club. Sembrava vicinissimo al Napoli ma a quanto pare non è così. Come riportato da Gianluca Di Marzio, ora la firma rischia di saltare per l’inserimento dell’Atletico Madrid. I Colchoneros non hanno problemi di natura economica, possono tranquillamente soddisfare le richieste di ingaggio dell’ex bianconero (alla Juve guadagnava 4 milioni) e sembrano molto interessati.

Bernardeschi
Bernardeschi (LaPresse)

Cosa farà il Napoli? Difficile pensare che De Laurentiis possa arrivare a pareggiare un’offerta dell’Atletico Madrid, che per adesso ha solo mosso i primi passi. Bernardeschi potrebbe essere affascinato dall’idea di giocare in un altro campionato e di lottare per i vertici in Spagna e anche in Europa, oltre al fattore economico che come sempre inciderà. Vedremo se gli azzurri proveranno a chiudere prima che sia troppo tardi. Per adesso però non arrivano segnali di un’operazione avviata e vicina alla conclusione.

Nonostante Bernardeschi non sia un nome che scaldi particolarmente la piazza – anche per via dei suoi anni difficili in maglia Juve -, per Spalletti può essere davvero un ottimo elemento. Alla Fiorentina aveva colpi da fuoriclasse, mai visti invece a Torino. Ma in una piazza come Napoli, in un contesto tattico che può valorizzarlo, Bernardeschi potrebbe ritrovarsi e tirar fuori di nuovo il meglio di sé.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.