“È disposto a farlo”: Napoli, conferme su Cristiano Ronaldo!

Calciomercato Napoli, nuove conferme su Cristiano Ronaldo. L’interesse azzurro è stato ribadito da un’altra autorevole fonte. 

L’indiscrezione su Cristiano Ronaldo lanciata da The Athletic qualche giorno fa ha spiazzato l’Europa intera. La notizia è che l’asso portoghese, dopo un solo anno, ha deciso di lasciare il Manchester United: la non partecipazione alla Champions League è per l’ex Juve un problema troppo grande, ecco perché si è messo alla porta e i Red Devils sono d’accordo. Ma la vera notizia clamorosa è un’altra.

cristiano ronaldo
Cristiano Ronaldo (LaPresse)

The Athletic infatti ha inserito il Napoli fra le squadre pretendenti, insieme a Chelsea e Bayern Monaco. E adesso è arrivata un’ulteriore conferma che fa sognare i tifosi azzurri. A scriverlo è ESPN, che ribadisce l’interesse del club azzurro per Cristiano Ronaldo, così come anche degli altri due club sopra citati. Inutile dire che il problema è lo stipendio del giocatore, davvero esorbitante. Ma attenzione, perché l’ex Real Madrid sembra disposto a fare una cosa molto importante.

Cristiano Ronaldo, lo United non fa sconti

Secondo ESPN infatti, pur di lasciare il Manchester United e giocare la Champions League, Cristiano Ronaldo avrebbe dato disponibilità per tagliarsi l’ingaggio (attualmente è di 500mila sterline a settimana). E questo è un segnale importante per il Napoli ovviamente, anche se in ogni caso resta un’operazione complicatissima, quasi impossibile. Inoltre la stessa fonte parla anche di un altro fattore fondamentale per la buona riuscita di questa trattative, e questo è un avviso molto chiaro agli azzurri così come per tutti gli altri club pretendenti.

Il Manchester United ha aperto alla cessione di Ronaldo e non ha posto veti, ma la richiesta è chiara: il club che vuole comprare Cristiano dovrà pagare per intero il suo stipendio. Nessun “aiuto” previsto qui, come di solito accade quando ci sono trattative per giocatori di questa portata. Per Chelsea, Bayern e Real Madrid questo ovviamente non è un problema; per il Napoli invece sì. In una fase in cui De Laurentiis sta portando avanti una politica di abbassamento degli ingaggi, sembra davvero assurdo che possa accettare l’idea di pagare uno stipendio simile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.