“Faccenda chiusa”, il Napoli dice basta: può restare in Italia!

Calciomercato Napoli, ormai le speranze sono sempre meno. Il giocatore ha ricevuto un’importante telefonata in questi giorni

Tiene ancora banco la questione Mertens in casa Napoli. Dallo scorso 30 giugno è scaduto il suo contratto con il club azzurro. Nel frattempo però i colloqui sono andati avanti, principalmente per un motivo: il calciatore ha dato ancora priorità ai partenopei prima di accettare altre proposte. Giuntoli in conferenza stampa è stato abbastanza chiaro: “Ha rifiutato un’offerta da 5 milioni lordi“, i tifosi ancora sperano in un ritorno di fiamma ma da Il Mattino non arrivano buone notizie.

De Laurentiis
De Laurentiis (LaPresse)

I sostenitori del Napoli hanno ancora una timida speranza che alla fine Dries resti e rinnovi. In realtà la situazione appare più complicata del previsto perché il club di De Laurentiis non ha intenzione di aspettarlo per sempre. Ad un certo punto si dovrà mettere la parola fine a questa questione e andare avanti. Il campionato inizia fra un mese, c’è una preparazione da fare e un mercato da completare. Inoltre, tiene banco anche la questione Koulibaly: potrebbe diventare prioritaria. Intanto, su Mertens, si è espresso stamattina Il Mattino con indiscrezioni che sanno di addio definitivo.

Calciomercato Napoli, doccia fredda per i tifosi

Secondo quanto riportato dal quotidiano campano, Mertens avrebbe ricevuto una telefonata molto importante in queste ore in vista di un possibile trasferimento. Dall’altra parte della cornetta c’era l’allenatore che più ha saputo tirar fuori il meglio dal giocatore belga: insieme, proprio a Napoli, hanno fatto grandissime cose. Ovviamente stiamo parlando di Maurizio Sarri, l’allenatore della Lazio che spinge per averlo con sé. “La faccenda non interessa più al Napoli“, scrive Il Mattino. Ma per Mertens alla Lazio ci sono davvero molti ostacoli difficili da superare.

In primis la questione ruolo: alla Lazio c’è un altro Ciro, ed è Immobile, quindi Dries partirebbe dietro nelle gerarchie con un ruolo da riserva, e questo non lo soddisfa a pieno. Inoltre c’è il fattore economico: Lotito ha appena chiuso con un’offerta importante l’arrivo a zero di Alessio Romagnoli, è difficile pensare che faccia un’altra ricca proposta ad un altro calciatore. Infine, ed è la motivazione più importante di tutte per i tifosi azzurri, Mertens è restio a rimanere in Italia e “tradire” la sua Napoli. Molto più probabile che alla fine scelga l’estero: c’è il Marsiglia che spinge oppure un ritorno ad Anversa per chiudere la carriera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.