Napoli, il paragone spiazza i tifosi: l’allenatore non ha dubbi

Il paragone è davvero incredibile e suscita molta curiosità fra i tifosi. C’è chi è pronto a scommettere sulle qualità del giocatore del Napoli

La notizia che ha scosso tutti i tifosi è arrivata: Koulibaly sarà un nuovo calciatore del Chelsea. Ad un anno dalla scadenza del contratto, il difensore ha deciso di non rinnovare e di cambiare aria. Per lui un contratto clamoroso da 10 milioni all’anno; il Napoli invece incasserà una cifra intorno ai 40 milioni di euro. Niente male considerando che è ad un anno dallo svincolo.

napoli
Napoli (LaPresse)

In chiave puramente economica, è un affare; sul piano tecnico, invece, il Napoli perde uno dei migliori difensori al mondo e adesso ha la necessità di rimpiazzarlo. Giuntoli è al lavoro, c’è già qualche idea ma per adesso nulla di troppo concreto. Intanto in quel di Dimaro, dove proprio oggi era atteso Kalidou, il Napoli continua a lavorare per preparare la prossima stagione. Un solo volto nuovo rispetto alla passata stagione: è l’unico acquisto, oltre a Mathias Olivera, concluso e ufficializzato finora dal club azzurro. Ma è un acquisto che suscita molta curiosità e attenzione.

“Il Napoli ha preso un giocatore pazzesco”

Curiosità che deriva dal fatto che molti operatori di mercato sono convinti che il Napoli abbia fatto un super acquisto. Dovrà dimostrarlo di esserlo davvero in un campionato come la Serie A e in una squadra che lotta ogni anno per i vertici del campionato. Gli servirà del tempo per prendere confidenza con questo livello di calcio completamente diverso rispetto a quello a cui è abituato. L’acquisto in questione è ovviamente Kvaratskhelia, l’uomo che dovrà sostituire Insigne lì largo a sinistra. E in quel ruolo c’è chi è pronto a scommettere che può fare grandi cose, tanto da paragonarlo ad un giocatore che ha fatto la storia proprio in quella posizione.

Intervenuto a Canale 8, l’allenatore e attuale commentatore di DAZN Dario Marcolin ha espresso tutta la sua curiosità perché “Chi lo ha portato a Napoli mi parla di un giocatore pazzesco“. Poi il paragone che stuzzica la fantasia di tutti i tifosi ma che rischia di mettere un tantino di pressione al ragazzo: “Gioca come Ribery al Bayern Monaco, la curiosità è che non perda questa attitudine in Serie A“. Non un nome a caso quello citato da Marcolin. Ribery è stato uno degli esterni più forti al mondo e reggere il confronto sarà davvero difficile per il georgiano. Che dovrà concentrarsi solo sull’apprendere il più possibile e mettere in mostra le sue qualità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.