Napoli, la cessione prende quota: resta in Serie A

Nuova pretendente per l’esubero del Napoli: potrebbe restare in Serie A ma c’è un ostacolo da superare. 

Siamo in una fase molto calda del calciomercato: colpo Dybala per la Roma, la Juve stringe per Bremer e il Milan sembra ad un passo da De Ketelaere. Il Napoli, invece, vive ancora un momento complicato, dopo le tante e importanti uscite di quattro calciatori chiave: Ospina, Koulibaly, Insigne e Mertens. E sullo sfondo non dovrebbero esserci annunci o chiusure imminenti, a parte la questione Simeone (affare legato a Petagna).

Giuntoli
Cristiano Giuntoli (LaPresse)

Il problema che sta riscontrando Giutoli è sempre lo stesso: la difficoltà nelle cessioni. Fra gli esuberi c’è sempre Matteo Politano, nonostante il recente chiarimento a Dimaro con il suo procuratore – in seguito ad un duro botta e risposta: l’agente ha aperto alla possibilità di una permenenza, ma nel frattempo si ascoltano tutte le offerte. Il Valencia c’è, Giuffredi ha parlato anche di un’offerta dall’Italia, senza rivelare il nome: ma oggi potremmo aver scoperto di chi si tratta.

Calciomercato Napoli, può restare in Serie A

Politano è un calciatore che in Italia ha diversi estimatori. Anche a Maldini non dispiace, ma per adesso non sembra che il Milan sia particolarmente interessato (i rossoneri sono concentrati sull’affare De Ketelaere al momento). Ecco quindi che spunta fuori una nuova pretendente dalla Serie A che potrebbe essere la soluzione a questo problema. L’indiscrezione arriva direttamente da Bergamo.

Secondo quanto riportato da TuttoAtalanta, la squadra di Gasperini sarebbe interessata a Politano ma c’è un ostacolo: la richiesta del Napoli, che si aggira intorno ai 15 milioni, è considerata troppo alta dagli orobici. Tuttavia, non è da escludere che si possa arrivare ad un accordo, soprattutto se l’Atalanta riuscirà a disfarsi dei suoi di esuberi, in particolar modo Miranchuk, Ilicic e Lammers. In caso di cessione di questi tre, l’Atalanta potrebbe tentare l’affondo per Politano, magari provando a convincere il Napoli con una cifra un po’ più bassa. Per gli orobici a 10 milioni l’affare potrebbe chiudersi ma De Laurentiis spinge per provare a racimolare il più possibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.