“Fumata bianca”: calciomercato Napoli, l’affare si chiude

L’affare si chiude, il Napoli a breve può arrivare alla fumata bianca che inevitabilmente condizionerà il resto del mercato

Sono tante le cessioni effettuate dal Napoli in questa sessione di calciomercato. C’è quella di Kalidou Koulibaly, che è però l’unica che ha portato soldi da reinvestire sul mercato: 40 milioni di euro. Poi ci sono gli addii a parametro zero, con Ospina, Ghoulam, Malcuit, Mertens e Insigne che permetteranno ad Aurelio De Laurentiis di risparmiare sul monte ingaggi. Quest’ultimo, il grande obiettivo del club in questo mercato.

Addio Petagna
Spalletti (LaPresse)

Ma ci sono anche altri giocatori che fanno gola a tanti club. Le situazioni di Fabian Ruiz e Piotr Zielinski sono da monitorare. Hanno mercato e non è detto che restino, visto che a fronte di un’offerta importante, De Laurentiis potrebbe mollare la presa. E poi c’è Andrea Petagna, che con l’addio di Mertens diventa automaticamente vice Osimhen, ma la sua carriera potrebbe proseguire altrove.

Addio Petagna
Petagna (LaPresse)

Napoli, la cessione di Petagna è vicina

Ciro Venerato, giornalista di Rai Sport, nel corso del TG Sport ha parlato della cessione di Petagna: “Per Simeone tutto sarà più chiaro dopo la cessione di Petagna, il Napoli questa mattina ha aperto all’obbligo di riscatto legato alla salvezza del Monza, ma Galliani dovrebbe aumentare l’offerta. La richiesta del club partenopeo è di 5 milioni per il prestito e 15 per il riscatto. Trattativa aperta che a metà della prossima settimana potrebbe portare alla fumata bianca, c’è già il sì di Petagna”.

Con l’eventuale cessione del centravanti ex Spal e Milan, il Napoli virerebbe su Giovanni Simeone. Nelle ultime ore, però, si è fatto forte il nome di Giacomo Raspadori. Caratteristiche e costi completamente diversi rispetto a Petagna e Simeone e, quindi, più complicato da portare avanti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.