Napoli, il calciomercato si sblocca: chiuso un altro acquisto

Il Napoli è pronto a chiudere un’altra trattativa dopo Min-jae. Anche questo affare è in dirittura d’arrivo. 

Il mercato del Napoli sembra essersi sbloccato. L’addio di Koulibaly aveva aumentato i malumori dei tifosi partenopei, adesso però è finalmente vicino il sostituto: è Kim Min-jae, nelle prossime ore il sudcoreno sarà in Italia per sottoporsi alle visite mediche e poi alla firma sul contratto. Lui e Ostigard, già in ritiro con la squadra azzurra, avranno l’arduo compito di sostituire il senegalese. Ma c’è un altro acquisto che il Napoli sta per chiudere.

De Laurentiis Giuntoli
De Laurentiis e Giuntoli (LaPresse)

Come sappiamo, oltre a Koulibaly il Napoli ha perso altri calciatori importanti. Fra questi anche Dries Mertens, salutato dal club azzurro con un brevissimo video sui social e un semplice grazie. Un’altra perdita molto pesante perché Spalletti non avrà più a disposizione non solo un calciatore fortissimo (il miglior marcatore della storia del club azzurro) ma anche un leader dello spogliatoio. Se Ostigard e Min-jae hanno l’arduo compito di non far sentire la mancanza di Koulibaly, ecco chi invece dovrà prendere il posto di Mertens (almeno sul piano tattico e tecnico).

Affare da 18 milioni: Napoli, si chiude

Sembrano esserci ormai pochi dubbi su questa trattativa di mercato: il Napoli è pronto a chiudere per un acquisto in attacco che farà sicuramente piacere ai tifosi, anche se non è quello che si aspettavano per sostituire un colosso come Mertens. Il giocatore in questione è Giovanni Simeone, con il quale è praticamente tutto fatto (così come con il Verona): l’affare in totale dovrebbe essere di 18 milioni. C’è ancora da risolvere un ultimo dettaglio, e cioè il tipo di formula: ma a meno di cambi dell’ultimo minuto, si va verso un prestito con obbligo di riscatto, la stessa di Petagna al Monza. A riportarlo è il Corriere di Verona.

Simeone per caratteristiche dovrebbe prendere proprio il posto di Mertens. Ha una doppia funzione: il vice Osimhen quando ce ne sarà bisogno oppure nei tre dietro la punta, sia in posizione centrale che da esterno. Con Spalletti dovrà lavorare molto sulla sua posizione visto che il suo ruolo ideale nel 4-2-3-1 sarebbe il centravanti, ma quella è coperta dal nigeriano. Un acquisto molto interessante, sarà la prima vera grande esperienza per Simeone ad alti livelli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.