Napoli, si libera a zero: occasione d’oro per Giuntoli

Napoli, una buona notizia dalla Spagna: il club è pronto a liberare l’obiettivo di Giuntoli a parametro zero. L’affare è possibile. 

Il calciomercato del Napoli sembra aver preso finalmente la strada giusta. Ieri è arrivata l’ufficialità di Minjae, un difensore centrale molto interessante che avrà l’arduo compito di far dimenticare Koulibaly, una missione quasi impossibile. Ma le mosse del mercato azzurro non sono finite qui e presto potrebbero esserci nuovi risvolti.

Giuntoli
Cristiano Giuntoli (LaPresse)

C’è attesa per la conclusione della trattativa con l’Hellas Verona per Giovanni Simeone: Giuntoli, di comune accordo con Spalletti, lo ha scelto per sostituire Dries Mertens. Un affare complessivo da quasi 20 milioni. Ma per completare la rosa del Napoli servono anche altri rinforzi: in particolar modo, e le conferme sono sempre più evidenti, l’idea del club è di prendere un altro portiere da alternare ad Alex Meret, del quale evidentemente non ci si fida al 100%. Ci sono diverse idee nella mente di Giuntoli, e fra queste anche nomi di un certo rilievo: Kepa del Chelsea, Navas del Psg e un altro che viene dal Barcellona (e che in Italia conosciamo molto bene).

Calciomercato Napoli, il club lo cede a parametro zero

Il Napoli avrebbe individuato in Neto un buon elemento da inserire in rosa, sia per fare il titolare che, nel caso, per alternarsi a Meret. Al momento è al Barcellona dove è chiuso ovviamente dal grande Ter Stegen. Gli azzurri sono fra le sue opzioni, oltre ad altre possibilità: il Celta Vigo e anche il Fulham, che però sembra aver scelto Leno dell’Arsenal.

Il problema di Neto è lo stipendio, davvero troppo alto. Ma, come riferiscono alcune fonti spagnole, il Barcellona pur di liberarsi del suo ingaggio è disposto a cederlo praticamente a zero. Una buona notizia per il Napoli che sta pensando proprio al brasiliano per completare il proprio pacchetto di portieri. L’ostacolo stipendio però resta, soprattutto perché parliamo di una possibile riserva. Gli azzurri si scontrano con lo stesso problema anche per Kepa del Chelsea: anche lui può liberarsi a poco, ma lo stipendio è altissimo (servirebbe contributo del Chelsea). Ovviamente questo vale anche per Navas. Un po’ meno per Sirigu, che sembra l’opzione migliore per costi e ruolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.