Napoli, doccia gelata per i tifosi: l’annuncio del club fa tremare Spalletti

Calciomercato Napoli: l’annuncio del dirigente fa tremare i tifosi e Spalletti. L’accordo per l’acquisto ancora non c’è 

Raspadori è il nome più caldo per il calciomercato del Napoli. Nelle ultime ore si è parlato di un avvicinamento molto concreto fra la società azzurra e il Sassuolo per l’accordo: un affare totale superiore ai 30 milioni di euro. Luciano Spalletti ha dato il suo benestare: lo considera un ottimo elemento per sostituire Mertens. Infatti l’attaccante della Nazionale azzurra ha una buona duttilità tattica che consentirebbe al tecnico toscano di tornare al suo 4-2-3-1.

Spalletti
Luciano Spalletti (ANSA)

L’affare Raspadori però è tutt’altro che scontato. A “gelare” il Napoli e i suoi tifosi ci ha pensato Giovanni Carnevali, l’amministratore delegato del club emiliano. Il Sassuolo oggi ha giocato in Coppa Italia contro il Modena (subendo una clamorosa sconfitta per 3-2); dopo il match il dirigente dei neroverdi è intervenuto ai microfoni di Sportmediaset proprio per parlare della trattativa per la cessione di Raspadori. Conferma la forte volontà del Napoli e del calciatore di portare a termine la trattativa, ma l’accordo non è ancora stato raggiunto. E il tempo stringe.

Raspadori-Napoli, non c’è l’accordo

Carnevali infatti ha avvisato il Napoli con queste dichiarazioni: “Io spero che l’accordo non sia lontano perché in un modo o nell’altro dobbiamo definire e a breve inizia il campionato. Stiamo parlando con il Napoli da un po’ di giorni, dobbiamo arrivare alla conclusione, vedremo cosa faremo. Noi terremmo il giocatore volentieri, lui vuole andare in un grande club e cercheremo di dargli queta possibilità ma se ci sono le condizioni che noi consideriamo congrue. Non è facile ma c’è un tempo che dobbiamo considerare perché dobbiamo cercare di chiudere questa trattativa in questi giorni“.

Insomma, parole tutt’altro che rassicuranti sulla trattativa per la cessione di Raspadori. C’è però un aspetto positivo: la volontà del calciatore di andare al Napoli per un’importante esperienza. In azzurro potrebbe davvero crescere sotto tutti i punti di vista e avrebbe subito la responsabilità di sostituire una pedina come Mertens.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.