Napoli, il blitz di Giuntoli: top player in arrivo

Calciomercato Napoli: blitz di Giuntoli, vuole chiudere l’acquisto del top player. Il direttore sportivo l’ha fatto in gran segreto. 

Il mercato del Napoli non è ancora finito. Simeone sta facendo le visite mediche e in giornata firmerà il contratto con il club azzurro. Intanto Giuntoli e De Laurentiis sono in constante contatto con il Sassuolo per chiudere l’operazione Raspadori, considerato da Spalletti un acquisto imprescindibile. Ma c’è anche un’altra questione da risolvere, e nel più breve tempo possibile.

Giuntoli
Cristiano Giuntoli (ANSA)

Il Napoli, e non è più una sorpresa, è alla ricerca di un nuovo portiere. L’idea della società è di acquistare un profilo importante: dopo esser stato molto vicino a Kepa del Chelsea, adesso l’obiettivo numero uno sembra essere Keylor Navas, in uscita dal Psg (che vuole promuovere Donnarumma a titolare fisso). Coi parigini è in piedi anche la trattativa per la cessione di Fabian Ruiz: Giuntoli è andato di persona a Parigi per sbloccare entrambi gli affari, il Corriere dello Sport rivela com’è andata.

Calciomercato Napoli, affondo decisivo: si muove Giuntoli

Secondo il noto quotidiano, Giuntoli è volato a Parigi da un aeroporto “sicuro”, lontano da occhi indiscreti; l’obiettivo del direttore sportivo azzurro è quello di sistemare la doppia trattativa con il Psg, e cioè: Fabian Ruiz in Francia e Navas al Napoli. Per quanto riguarda il portiere, c’è uno scoglio molto grande che la società azzurra non può superare: lo stipendio. In due anni, l’ingaggio dell’ex Real Madrid sarebbe di 18 milioni netti, impossibile per le casse partenopee.

Ecco perché Giuntoli sta provando a convincere il Paris SaintGermain a contribuire al pagamento di almeno il 75% dello stipendio. Il resto, invece, sarebbe versato da De Laurentiis ma con l’aiuto del Decreto Crescita. Insomma, l’idea del Napoli per acquistare Navas è questa, adesso tocca al Psg decidere se farlo o meno. In qualche modo questa trattativa potrebbe essere legata a quella per Fabian Ruiz.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.