Verona-Napoli, Spalletti lo mette fuori: out dai titolari

Verona-Napoli andrà in scena fra poche ore. Spalletti esclude il nuovo acquisto dalla formazione titolare.

Il Napoli sta per scendere in campo per il suo debutto nella Serie A 2022-2023. Alle 18:30 di questo Ferragosto la squadra azzurra sarà al Bentegodi per affrontare l’Hellas Verona nella prima giornata di campionato. I clivensi hanno cambiato tante cose quest’estate, a partire dall’allenatore: Tudor è andato al Marsiglia, al suo posto è stato scelto Cioffi, l’ex tecnico dell’Udinese (sostituito a sua volta da Sottil). E soprattutto non c’è Giovanni Simeone, ultimo acquisto proprio dei partenopei.

Spalletti
Luciano Spalletti (ANSA)

Luciano Spalletti ha affrontato mesi complicati a causa dei tanti addii importanti. L’allenatore, insieme a tutta la squadra, ha l’arduo compito di dare un po’ di entusiasmo ad un ambiente che vive un periodo di malcontento. L’addio di Koulibaly e il mancato rinnovo di Mertens hanno scatenato l’ira di buona parte della tifoseria, tutta contro De Laurentiis. Ecco perché questo esordio in campionato è doppiamente importante. C’è la necessità di mandare un segnale molto forte: Spalletti vuole far capire a tutti che il Napoli c’è e sogna in grande.

Mathias Olivera
Mathias Olivera (LaPresse)

Verona-Napoli, Spalletti esclude il nuovo acquisto

, Spalletti schiera ancora Mario Rui come terzino sinistro e non Olivera, destinato alla panchina. Arrivato dal Getafe ad inizio mercato, si pensava che potesse prendere fin da subito il posto del portoghese. Che invece resiste e inizierà questo campionato da titolare. A destra Di Lorenzo, in mezzo il debutto di Kim Min-jae con la certezza Rrhamani. Inizia ufficialmente l’era post Koulibaly

A centrocampo non c’è Fabian Ruiz, non convocato: è vicinissimo al Paris Saint-Germain. Quindi Zambo Anguissa, Lobotka e Zielinski per un centrocampo a tre che può diventare a due con il polacco avanzato sulla trequarti. Debutto a sinistra per Kvaratskhelia, che prende il posto di Insigne, e Lozano a destra; in attacco ovviamente Victor Osimhen.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.