Napoli, l’attesa di De Laurentiis: due opzioni per il colpaccio

Calciomercato Napoli: De Laurentiis ha fatto la sua offerta e ora attende risposte, ci sono due opzioni per la ciliegina sulla torta

Il Napoli ha appena chiuso una settimana perfetta: due vittorie in campionato e tre acquisti di spessore. Manca poco alla fine del calciomercato e l’operato del Club azzurro non è ancora finito. C’è da mettere la ciliegina sulla torta, il colpaccio finale che può rendere finalmente completa la squadra di Luciano Spalletti. Che, a questo punto, è chiamato a lottare per qualcosa di importante in questa stagione.

De Laurentiis
De Laurentiis (ANSA)

In questa settimana ci saranno contatti fitti e continui sull’asse NapoliParigi. Per Fabian Ruiz la pista francese è l’unica disponibile: il suo sogno è il Real Madrid come vi abbiamo ribadito in più occasioni, ma da Florentino Perez, nonostante l’uscita di Casemiro, non sono arrivate chiamate. La sola proposta è quella di Luis Campos, che ha messo sul piatto 20 milioni per l’acquisto: la distanza è minima, si può arrivare presto ad un accordo. Ma i tifosi del Napoli aspettano novità su un’altra trattativa, sempre con il PSG, stavolta in entrata. È l’uomo che può dare la svolta al campionato azzurro.

Calciomercato Napoli, accordo alle battute finali: la situazione

Il Napoli vuole completare il suo ottimo calciomercato con un colpo importante in porta. La scelta è ricaduta su Keylor Navas, in uscita dal PSG: non ne può più del dualismo con Donnarumma, scelto dalla nuova area tecnica (Campos più Galtier) come portiere titolare e inamovibile. L’ex Real Madrid, che ha un Palmares da capogiro, non può starsene in panchina e vuole cambiare aria. Ha detto sì al Napoli, ma c’è da trovare l’accordo economico.

Navas

Come scrive il Corriere dello Sport, De Laurentiis ha fatto la usa offerta e adesso attende la risposta del portiere: tre anni di contratto a tre milioni (con agevolazione del Decreto Crescita per le tasse). Così arriverebbe a titolo definitivo. Se Navas non dovesse accettare, c’è un’altra opzione per provare a chiudere comunque l’affare: prestito secco e 75% del suo stipendio pagato dal PSG. C’è ottimismo, la sensazione è che alla fne l’affare si farà. Ma il tempo stringe e bisogna trovare la quadra il prima possibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.