“Ritardo di condizione”: ancora out, Spalletti lo esclude per Lazio-Napoli?

Il Napoli è al lavoro a Castel Volturno per preparare al meglio la prossima partita contro la Lazio in campionato. Un giocatore sembra destinato ancora alla panchina

Dopo il doppio pareggio contro Fiorentina e Lecce, per il Napoli ci sarà un’altra partita molto complicata sulla carta. Gli azzurri infatti sono attesi domani sera all’Olimpico di Roma per affrontare la Lazio dell’ex Maurizio Sarri. Un match difficile sotto tutti i punti di vista ma la squadra di Spalletti vuole farsi trovare pronta e si sta allenando duramente a Castel Volturno per prepararlo al meglio.

Spalletti
Spalletti (LaPresse)

Spalletti mercoledì contro il Lecce ha fatto turnover e ha tenuto fuori diversi titolari. Scelta che non ha dato risultati visto il risultato e la prestazione poco convincente. Ma gli impegni sono tanti: dopo la Lazio, il Napoli dovrà giocare contro il Liverpool in Champions League mercoledì sera e poi contro lo Spezia il week-end successivo. E così via, fino alla sosta di fine settembre. Ecco perché la gestione delle forze sarà importantissima per poter mettere in campo sempre la formazione migliore. Ma c’è un giocatore che domani rischia di rimanere ancora in panchina perché considerato in ritardo di condizione.

Lazio-Napoli, Spalletti sorprende: ancora in panchina

Intervenuto ai microfoni di Radio Goal, Massimo Ugolini ha spiegato che in questo momento nella testa di Spalletti il ballottaggio per domani è fra Kvaratskhelia e Matteo Politano, con Lozano che rientrerà sicuramente dal primo minuto. Il georgiano, super nelle prime due uscite contro il Verona e contro il Monza, è apparso in ritardo di condizione contro Fiorentina e appunto Lecce. Ecco perché l’allenatore starebbe pensando seriamente di escluderlo dai titolari ancora una volta.

Kvaratskhelia
Kvaratskhelia (LaPresse)

Al suo posto quindi potrebbe scendere in campo Politano, con Lozano schierato a sinistra. Al momento è questa l’idea che frulla nella testa di Spalletti, ma c’è ancora tempo per decidere. Come detto siamo nel primo momento cruciale dell’anno e per l’allenatore è fondamentale fare le scelte giuste. Non è da escludere che l’ex allenatore dell’Inter voglia preservare il georgiano per il match contro il Liverpool.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.