“Per il Napoli rifiutai…”: la confessione a sorpresa dell’ex azzurro

L’ex Napoli ha fatto un’importante rivelazione sul suo trascorso in azzurro. Ha svelato di aver rifiutato un’offerta importante pur di rimanere

Il mercato è finito ma il campionato è già alla quinta giornata di Serie A. Gli azzurri, dopo aver iniziato con il botto con due splendide vittorie, sono reduci da due pareggi contro Fiorentina e Lecce. Luciano Spalletti dovrà lavorare molto sulla testa dei suoi giocatori, anche perché da quest’anno è iniziato un nuovo corso con tanti giovani e meno esperienza.

Calzona
Calzona e Ghoulam (ANSA)

Koulibaly, Mertens, Insigne e Ospina non solo erano quattro giocatori importanti, ma erano anche dei trascinatori, uomini di spogliatoio. Adesso non ci sono più e il Napoli dovrà adattarsi a questa nuova sistemazione. Ma c’è anche un altro elemento che da quest’anno non sarà sulla panchina del Club partenopeo. E anche questa, anche se non sembra, è una grave perdita. Ma per lui si è presentata un’occasione troppo ghiotta per rifiutare. Di nuovo…

L’ex Napoli rivela: “Ho detto no per rimanere in azzurro”

Nello staff azzurro infatti non ci sarà Francesco Calzona, ex collaboratore tecnico di Spalletti e anche di Maurizio Sarri. Ha deciso di accettare l’offerta per diventare il nuovo commissario tecnico della Slovacchia. Purtroppo non ci sarà la reunion con Marek Hamsik, il quale ha scelto di lasciare la Nazionale, ma i due si sono già sentiti. Ci sarà invece quella con Lobotka, uno dei giocatori rivitalizzati dalla cura Spalletti.

Calzona
Calzona (ANSA)

Calzona ha parlato in conferenza stampa per presentarsi e, in risposta ad una delle domande dei colleghi, ha fatto un’importante rivelazione sulla scorsa stagione: “Ho rifiutato un’offerta per allenare in Serie A lo scorso anno. L’ho fatto perché volevo restare a Napoli. E credo sia stata la decisione giusta. Ma questa è una grande opportunità, da cogliere al volo per me che non sono più giovane“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.