“Spalletti ha fatto male”: Napoli nel caos, l’annuncio spiazza i tifosi

Richiamo netto e deciso all’allenatore del Napoli da parte del giornalista. Le parole del giornalista spiazzano i tifosi

Il Napoli è tornato alla vittoria sabato sera all’Olimpico contro la Lazio. Una vittoria importante soprattutto perché arrivata dopo i due pareggi contro Fiorentina e Lecce. La squadra ha risposto a tutte le critiche piovute nell’ultima settimana, e lo ha fatto con una bella prestazione. Inoltre, il successo è arrivato in rimonta, e questo dà ancora più coraggio e morale a tutto l’ambiente.

Spalletti
Spalletti (LaPresse)

In questo inizio di campionato il portiere titolare del Napoli, come previsto, è stato Alex Meret, che continua con il suo rendimento altalenante. Il rigore parato contro il Lecce è stato sicuramente importante dal punto di vista del morale. L’ex Udinese ha vissuto un’estate molto complicata, consapevole che la società stesse cercando un altro portiere titolare. Per lungo tempo Giuntoli ha trattato con il Paris Saint-Germain per Keylor Navas: l’affare si è bloccato perché non c’è stato modo di trovare l’accordo sulla buonuscita. Così non è arrivato nessuno e adesso Meret ha la responsabilità del ruolo da titolare, con Sirigu pronto ad aiutarlo in caso di necessità.

Il giornalista richiama Spalletti: “Ha sbagliato”

Insomma, per Meret è un momento molto importante. Vuole dimostrare di essere all’altezza e rispondere alle tante critiche ricevute. Il giocatore per anni ha vissuto il dualismo con Ospina, un portiere di grande spessore che ha sempre avuto i favori del pubblico e anche di Luciano Spalletti. Che, e questo non lo ha mai nascosto, ha sempre avuto dubbi sul rendimento di Alex.

Meret
Meret (LaPresse)

Proprio in merito alla questione è intervenuto Marolda, in diretta a Radio Punto Nuovo. Il suo è un vero e proprio richiamo all’allenatore: “Meret soffriva il non sentire la fiducia degli allenatori e dei compagni di reparto. Non so se Spalletti stia cambiando il suo giudizio su Meret. Ha fatto male a ridimensionare il ragazzo dal punto di vista del carattere, adesso staremo a vedere“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.